Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Mare inquinato, divieto di balneaziono davanti all'ex cantiere Sefa. Si aspettano i risultati dell'Arpam

CIVITANOVA MARCHE - Restano ancora ignote le ragioni che hanno portato al superamento dei valoridi di inquinamento consentiti nello specchio d'acqua di fronte all'ex cantiere Sefa. I risultati delle analisi fatte dall'Arpam lo scorso 22 giugno non sono infatti ancora stati consegnati al Comune che, con una specifica ordinanza, ha per ora vietato la balneazione in quel tratto di mare.

Se i valori saranno tornati nella norma, con tutta probabilità si saprà tra domani e sabato mattina. Per questo il Comune garantisce un proprio per comunicazioni urgenti anche al di fuori dell'orario di lavoro, in modo da assicurare l'informazione per il fine settimana. In caso contrario, il divieto di balneazione perdurerà fino alla revoca dell'ordinanza.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Club Incontri

Annunci

Vai all'inizio della pagina