Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Il "Leopardino" si presenta. Il poeta di Recanati rivive nelle illustrazioni di Paolo Figri, appuntamento giovedì 11 giugno nel cortile di Palazzo Erioni Falconi

Un'immagine del libro

FERMO - “Zefiro non ha mai pubblicato poesie. Per una scelta precisa: è una materia così complessa che richiede una competenza ben più ampia di quella che penso di poter metter in campo per altre tipologie letterarie. E poi, pubblicare Leopardi, sul quale è stato scritto di tutto e di più, potrebbe sembrare un ulteriore azzardo. Però, quando ho visto la proposta di Paolo Figri mi sono detto che questa era un’occasione da non mancare. Ed il risultato eccolo qui: un piccolo libro illustrato con maestria, che riesce a parlare ai ragazzi, ad appassionarli alla poesia, non solo ovviamente per il contenuto e le parole di Leopardi, ma anche proprio per il modo assolutamente originale con cui Figri ha saputo accompagnare L’Infinito con i suoi disegni. L’idea che sottende questa pubblicazione è proprio quella di avvicinare i ragazzi alla poesia, con illustrazioni simpatiche, che però in qualche modo aiutano a far riflettere sulle parole". A parlare è Carlo Pagliacci, titolare della casa editrice Zefiro, che ha pubblicato "L'Infinito illustrato da Paolo Figri", opera che sarà presentata giovedì 11 giugno alle ore 21.15 nel cortile di Palazzo Erioni Falconi, in Corso Cefalonia.

Paolo Figri di mestiere fa lo scenografo e ha lavorato per diverse produzioni, italiane ed estere. Fra i suoi lavori più importanti, due film per il cinema (“Tutto l'amore del mondo” di S. Grandi e “Amalfi 50th Seconds” di H. Nishitani), due fiction (“VIP” di E. Vanzina, Canale 5 e “Tutti pazzi per amore 3”, Rai Uno) e un videoclip (“Baciami ancora” di Jovanotti). Figri è anche attrezzista e in questa veste ha collaborato al film “2047-Sights of death” di Alessandro Capone, alla fiction “Zio Gianni” per Rai Due, e a vari spot (Vodafone, Birra Moretti, Poltrone e Sofà, ecc.). Dal 2013 vive a Porto San Giorgio, dove continua a lavorare come scenografo per l’associazione Lagrù di Fermo di cui è membro, Eventi Culturali di Porto Sant'Elpidio e altre produzioni cinematografiche. L’Infinito rappresenta la sua opera prima come illustratore.

Ospite d’eccezione della presentazione di giovedì sera sarà l’attore fermano Pier Massimo Macchini che ha fatto del poeta di Recanati uno dei suoi personaggi di punta, dedicandogli spettacoli e gag in teatro, in radio e televisione. Spettacoli di cui Figri ha curato la scenografia.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Eventi Oggi

  • Teatro e Danza
    Piermarini. Chi era costui

    la storia del Teatro Piermarini di Matelica in forma di spettacolo divertente e coinvolgente


    Matelica
    29 Mar 2020
  • Teatro Ragazzi
    Cattivini

    cabaret concerto per bimbi monelli


    Sant'angelo in vado
    29 Mar 2020
  • Teatro e Danza
    Carlo Urbani, la voce di un fiore di loto

    con Tommaso Urbani e Giuliana Chiorrini. Regia di Diego Ciarloni


    Santa vittoria in matenano
    29 Mar 2020
  • Teatro e Danza
    Un'ora sola vi vorrei

    con Enrico Brignano


    Pesaro
    28 Mar 2020
  • Feste popolari
    Festa e fiera dell'Annunziata

    fiera e intrattenimento musicale


    Montecosaro
    29 Mar 2020
  • Mostre mercato
    Festa e fiera dell'Annunziata

    fiera e intrattenimento musicale


    Montecosaro
    29 Mar 2020

Annunci

Vai all'inizio della pagina