Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

L'Isc “Ugo Betti” tra tradizione e innovazione

FERMO - La scuola “Ugo Betti”, che da tempo rappresenta un punto di riferimento per Fermo e per i paesi limitrofi, si caratterizza come ambiente ben organizzato attento ai valori che aiutano gli alunni a crescere, a maturare progressivamente, a incrementare abilità sociali e cognitive.

Il percorso formativo coniuga il rigore educativo e l’innovazione, proponendo nei tre segmenti formativi - Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado - una concreta applicazione di strategie educative integrate, per favorire il coinvolgimento degli allievi, coniugando apprendimento e creatività.

Nell'attuazione di percorsi formativi vengono utilizzati strumenti che hanno ricadute positive ai fini dell’apprendimento: la sperimentazione, la manipolazione, l’impostazione ludica, l’uso delle tecnologie informatiche e multimediali. Le scuole dei tre ordini si fanno interpreti delle esigenze che cambiano e di una comunità che cresce con un curricolo integrato caratterizzato da progetti che mirano a potenziare e a sviluppare particolari abilità e obiettivi formativi: attività linguistiche (lettorato di lingua spagnola e di lingua inglese con docenti madrelingua), attività sportive, musicali e artistiche (svolte in continuità con le discipline letterarie, storiche e geografiche), attività scientifiche (laboratori, progetti esperenziali, uscite didattiche), giochi matematici con l’Università Bocconi.

In particolare, nell’Istituto comprensivo “Ugo Betti” è in atto un processo di innovazione nel modo di fare didattica per sfruttare in modo corretto e produttivo le possibilità offerte dalle nuove tecnologie; un cambiamento metodologico capace di declinare un’offerta educativa e formativa rispondente alle esigenze della società e delle nuove generazioni: iPad e pc, lavagne interattive e videoproiettori, strumenti indispensabili che aiutano gli alunni a “costruire conoscenza” in attività di laboratorio.

Nella Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado è stato attivato il percorso di Certificazione Informatica Europea EIPASS. La Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado vede l’utilizzo di iPad nella didattica in classe; i docenti stanno sperimentando diverse modalità di impiego di questo nuovo strumento nelle lezioni. L’uso degli iPad e delle LIM presenti nelle classi stimola tutti gli alunni a mettersi alla prova per costruire e seguire un percorso che li vede attori dell’apprendimento.

Ultima modifica il Giovedì, 07 Gennaio 2016 11:38

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina