Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Monterubbiano si prepara a festeggiare il patrono

Monterubbiano

MONTERUBBIANO - Tutto pronto a Monterubbiano per i festeggiamenti dedicati al patrono, San Nicola da Tolentino. Ricco il programma musicale che prevede l'esibizione di due corpi bandistici: la Cusopoli” di Monterubbiano, diretta dal Maestro Roberto Santini, e la Filamornica di Monte Santa Maria Tiberina, diretta dal Maestro Giuseppe Fiordimela.

Entrambe le formazioni accompagneranno la solenne processione in onore del patrono e si esibiranno in due concerti in piazza Temistocle Calzecchi Onesti, la sera del 10 settembre e la mattina dell’11, alle ore 10. Saranno presenti anche in Collegiata, durante la celebrazione della messa delle 11.30.

Il Corpo bandistico di Monterubbiano, nel 1860, fu scelto per suonare per Vittorio Emanuele II, nella Villa dei Conti Laureati di Grottammare, dove il re fece sosta, prima di recarsi a Teano per incontrare Giuseppe Garibaldi. Non è leggenda quella che si racconta e che vuole i bandisti monterubbianesi recarsi a piedi a Grottamare per timore di non arrivare in tempo all’appuntamento.

Da parte sua, la Filamornica di Monte Santa Maria Tiberina ha voluto onorare Monterubbiano grazie al Maestro Giuseppe Fiordimela, anch’egli di origine monterubbianese. Dopo la cena di sabato, da gustare presso gli stand allestiti per l’occasione, si esibiranno fino a tarda notte i “Solisti in musica”.

I festeggiamenti per il patrono, che fu tratto alla regola degli Eremitani di Sant’Agostino da Padre Reginaldo di Monterubbiano e la cui vita fu scritta in latino da un altro agostiniano Monterubbianese, frate Pietro, sono organizzati da Comune, Parrocchia di Santo Stefano e Vincenzo, Corpo musicale “Cusopoli”, Confraternite, Ancescao, Unione Sportiva Monterubbianese, Gruppo parrocchiale giovanile, Armata di Pentecoste, Corporazioni e da un folto gruppo spontaneo di cittadini.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina