Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

pennente prova2

Per Natale, Monterubbiano diventa la capitale dei presepi. Presentata la terza mostra nazionale

Un momento della presentazione

FERMO – Dire che la tradizione del presepe è nata a Monterubbiano non è esagerato. A dimostrarlo sono le carte; per la precisione un atto datato 15 febbraio 1384, conservato nell'archivio notarile di Fabriano. Nel documento, il monterubbianese Giovanni Di Bartolomeo fa richiesta a frate Nicola Cataldo, dietro compenso di cinquanta fiorini d'oro, di realizzare alcune statue in legno ad altezza naturale che rappresentino la natività. “Il documento – spiega Walter Scotucci, vice presidente di Archeoclub Italia e presidente di Archeoclub Monterubbiano e Bassa Valle dell'Aso – costituisce la prima committenza di presepi conosciuta”.

La notizia è stata data stamattina durante la presentazione della terza edizione di “Monterubbiano Paese dei Presepi”, la mostra concorso nazionale di presepi artistici che sarà ospitata dal 6 dicembre al 10 gennaio al Polo Culturale San Francesco (orari: 12 e 13 dicembre dalle 15 alle 19, dal 19 dicembre al 10 gennaio dalle 15 alle 20, festivi dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 20).

Circa sessanta i presepi provenienti da tutte le Marche (uno arriva dall'Abruzzo) che si contenderanno la vittoria. Per oltre un mese l'intero paese sarà pervaso da un intenso clima natalizio: nelle vie e nelle piazze del paese, infatti, saranno allestiti decine di presepi che, pur non partecipando al concorso, contribuiranno a riscaldare l'atmosfera.

A ricostruire le tappe che hanno portato alla nascita della mostra è stato il suo ideatore e direttore tecnico Carlo Alberto Africani. “Abbiamo iniziato cinque anni fa – ha detto – con l'intenzione di far rivivere a Monterubbiano la tradizione dei presepi. Il primo anno sono stati preparati alcuni presepi in tronchi d'albero ed altri costruiti con damigiane rivestite di stoffa, collocati in luoghi inusuali del paese, come parti di muro e buchi. L'anno dopo è stata la volta della mostra di presepi napoletani. Arriviamo così a tre anni fa quando, nella chiesa di San Francesco, è nata la Mostra nazionale di presepi artistici. L'anno scorso sono stati 84 i presepi che hanno partecipato al concorso, richiamando a Monterubbiano un pubblico di ottomila visitatori. Quest'anno, per l'occasione, sarà realizzato un grande presepio, con le statuine di duecento pastori provenienti da San Gregorio Armeno”.

Soddisfatto per un'iniziativa fortemente radicata nella tradizione popolare il sindaco Maria Teresa Mircoli. “E' dovere di un sindaco – ha affermato – spalancare le porte ad eventi di questo tipo, che sono di puro volontariato, che partono dal basso, dall'amore per un paese come il nostro”.

Ricco di iniziative il calendario legato alla mostra. Si comincia sabato 5 dicembre alle ore 21 con la rappresentazione del Presepe di Greccio “Maria e Giuseppe in cerca di alloggio” (partenza alle ore 21 da Moresco e arrivo a Monterubbiano). Domenica 6 dicembre alle ore 16 al Polo culturale, dopo l'inaugurazione della mostra, si terrà la prima Festa dei Tamburini (con la partecipazione dei tamburini della Cavalcata dell'Assunta e dell'Armata di Pentecoste). Sabato 12 dicembre doppio appuntamento al Polo culturale: alle ore 16 letture su presepi e alle 17.15 laboratorio di arte presepiale per bambini (a cura dell'associazione culturale “Tutti a bordo con Susi e Selli”). Domenica 13 dicembre alle ore 17 nel Polo culturale concerto della Banda di Monterubbiano.

Sabato 19 dicembre alle ore 18, sempre al Polo culturale, “Monterubbiano il Prese più antico del Mondo”, serata divulgativa a cura di Archeoclub Italia. Domenica 20 dicembre alle ore 17 il Polo culturale ospiterà il Concertino di Natale della Banda di Monterubbiano. Domenica 27 dicembre alle ore 17.30, ancora al Polo culturale, appuntamento con “Il cuore del Presepe”, spettacolo di danze sacre con il M° Antonino Savarese e il corpo di ballo “Stella Splendens”. L'anno nuovo inizierà, domenica 3 gennaio alle ore 17 con la premiazione del presepe vincitore.

Per visite guidate alla mostra e/o al paese scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Francesca Pasquali

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina