Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Una risorsa da non sprecare: nasce la Banca regionale della terra

MARCHE - Recuperare i terreni e gli immobili agricoli inutilizzati per offrire opportunità lavorative e imprenditoriali ai giovani disoccupati o ai lavoratori svantaggiati che vogliono avviare un’attività agricola. È l’obiettivo della legge, approvata dall’Assemblea legislativa delle Marche, che istituisce la Banca regionale della terra. La Giunta regionale dovrà ora approvare il regolamento di attuazione proposto dall’Assam (Agenzia servizi settore agroalimentare delle Marche), per definire i criteri di assegnazione sulla base dei progetti presentati.

“Per le Marche – spiega l’assessore all’Agricoltura Maura Malaspina – le terre pubbliche non possono rimanere incolte; sono una risorsa preziosa e possono aiutare a realizzare una nuova economia che crea lavoro e difende l’ambiente”.

Fino all’arrivo della crisi economica, ricorda l’assessore, il mercato favoriva il consumo di suolo agricolo che veniva convertito ad usi industriali e artigianali, creando l’aspettativa di poter trasformare i terreni agricoli in aree edificabili. “Questa tendenza – continua Malaspina – ha favorito il mantenimento, a livello gonfiato ed elevato, dei valori fondiari, rappresentando un ostacolo al nuovo insediamento lavorativo in agricoltura. Oggi lo scenario è cambiato radicalmente e, oltre ai giovani, ci sono molte persone che hanno perso il lavoro nei vari settori produttivi colpiti dalla crisi, che potrebbero trovare nel ricollocamento in agricoltura un’importante opportunità”.

Secondo l’Agenzia del demanio, in Italia risultano censiti 380 mila ettari di terreni, di proprietà pubblica, a vocazione agricola. “Insieme a quelli privati inutilizzati – conclude l'assessore – rappresentano una risorsa importante per promuovere uno sviluppo sostenibile, ribaltando un trend nazionale che vede diminuire la superficie agricola utilizzata, il numero di aziende del settore primario, il ricambio generazionale, con solo il 3,9% di conduttori agricoli sotto i quarant'anni”.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Eventi Oggi

  • Altri eventi
    I libri ai tempi del web

    una settimana di eventi


    Ancona
    dal 22/02/2020 al 26/02/2020
  • Musica Leggera
    Musicultura 2020

    al via le audizioni dal 20 febbraio al 7 marzo


    Macerata
    dal 20/02/2020 al 07/03/2020
  • Musica Classica
    Concerto in memoriam di Michael Flaksman

    con figli musicisti, colleghi e allievi


    Ascoli piceno
    24 Feb 2020
  • Musica Leggera
    Three generations

    Enrico Rava (tromba e flicorno), Leonardo Caligiuri (piano), Ares Tavolazzi (contrabbasso), Chicco Capiozzo (batteria)


    Maiolati spontini
    24 Feb 2020
  • Feste popolari
    Carnevale dei bambini

    musica, giochi e intrattenimento


    Ripatransone
    24 Feb 2020
  • Feste popolari
    Carnevale de li Paniccià

    serata danzante con Cristian & C., Cacuam in maschera


    Amandola
    24 Feb 2020

Annunci

Vai all'inizio della pagina