Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Le mille facce della Liberazione. Al Teatro di Capodarco una rassegna tra prosa, musica e cinema

FERMO - “Libertà – Maratona di Teatro Musica Cinema Storia" è il titolo dell'iniziativa in programma al Teatro Nuovo di Capodarco per festeggiare la Liberazione dal Nazifascismo. La rassegna è organizzata da Anpi di Fermo, Circolo del Cinema “Metropolis”, progetto “D/Striscio”, Isc Fracassetti-Capodarco e dalla compagnia “Gli Smisurati” e si svolgerà dal 22 aprile al 2 maggio.

Questo il programma: mercoledì 22 aprile alle ore 21.15 (in mattinata per gli studenti dell’Isc Fracassetti-Capodarco di Fermo) l’attore pugliese Massimo Zaccaria porterà in scena lo spettacolo teatrale “Il ritorno”, ispirato alla storia del partigiano Brindisi, Pietro Parisi, il maratoneta della Valle d’Itria. Il testo racconta la voce di chi ha camminato a lungo per fuggire la morte (unico superstite di un eccidio), la miseria, attraverso le rovine della sua nazione, per ritornare verso casa, portando con sé i ricordi delle vittime, gli orfani e le vedove, i compagni uccisi.

Venerdì 24 aprile alle ore 17 (in replica domenica 26 alle 17) verrà proiettato il cartone animato “Valiant – Piccioni da combattimento”, la storia di un piccione viaggiatore al servizio della regina d’Inghilterra durante la seconda guerra mondiale. Sabato 25 e domenica 26 aprile alle ore 21.15 si esibirà il Battaglione Batà, giovani musicisti che presenteranno canzoni sulla Resistenza e sulla Liberazione del Fermano, con il sostegno dell’Associazione Nazionale Partigiani di Fermo.

Lunedì 27 aprile saranno proiettati film e documentari sulla Resistenza e sulla lotta partigiana, con interventi di storici. Gran finale sabato 2 maggio alle ore 21.15 con il recital “La notte di San Giovanni”, sull’eccidio di Montalto di Cessapalombo, a cura della compagnia "Gli Smisurati". Gli attori Massimo Roberto Beato (originario proprio di Capodarco), Monica Belardinelli e Roberto Valentini, accompagnati dalla voce di Serena Abrami e dalla chitarra di Enrico Vitali, riporteranno in vita le memorie della resistenza senza armi nelle zone dell’alta provincia di Macerata e del Camerinese: uno spettacolo inedito e intenso.

Info e prenotazioni: tel. 347.5706509

Devi effettuare il login per inviare commenti

Eventi Oggi

  • Altri eventi
    I libri ai tempi del web

    una settimana di eventi


    Ancona
    dal 22/02/2020 al 26/02/2020
  • Musica Leggera
    Musicultura 2020

    al via le audizioni dal 20 febbraio al 7 marzo


    Macerata
    dal 20/02/2020 al 07/03/2020
  • Teatro e Danza
    Catastrofi e nuovi mondi

    "Cercasi Silvia disperatamente". Lezione-spettacolo su Giacomo Leopardi. Con Cesare Catà


    Ascoli piceno
    26 Feb 2020
  • Musica Classica
    Montesaxnovofestival

    "winter edition" dall'8 al 28 febbraio


    Ostra vetere
    dal 08/02/2020 al 28/02/2020
  • Feste popolari
    Carnevale Monturanese

    appuntamento martedì 25 febbraio e domenica 1 marzo nel centro storico di Monte Urano


    Monte urano
    dal 25/02/2020 al 01/03/2020
  • Musica Classica
    Stagione musicale - Aspettando la primavera

    a Fermo strepitosi concerti


    Fermo
    dal 09/02/2020 al 29/03/2020

Annunci

Vai all'inizio della pagina