Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Anni '20 anni '30 precursori dei tempi. Oggi alla Galleria Marcantoni l'inaugurazione della mostra "Generazioni a confronto"

PEDASO - “Anni '20 anni '30. Generazioni a confronto“ è il titolo dell'esposizione che sarà inaugurata sabato 18 aprile alle ore 18 alla Galleria Marcantoni. La mostra, che sarà visitabile fino al 10 maggio, tutti i giorni dalle 17 alle 20, presenta i lavori di due generazioni, quella degli anni Venti e quella degli anni Trenta, caratterizzate da artisti che si sono contraddistinti per la creazione di nuove forme di linguaggio, basate anche sulla ricerca di nuove tecniche e di nuovi materiali, che hanno dato vita e partecipato allo sviluppo di movimenti ed esperienze artistiche, in un clima culturale molto ricettivo e prolifico, tanto da interessare anche cinema e architettura.

Artisti che hanno vissuto in un contesto storico denso di cambiamenti, novità, provocazioni. Un periodo nel quale sono cambiati i “soggetti” e gli “oggetti”, l’individuo non ha più modo di pensare, i media dettano quotidianamente i tempi, i consumi hanno preso il sopravvento, la fragilità del verbo avere ha messo all’angolo la solidità del verbo essere: tutti questi traumi, queste accelerazioni, vengono raccontati con grande lucidità e autentica visione dagli artisti, anticipando di decenni comportamenti e modalità del vivere quotidiano. Alcune delle opere esposte sono di Giosetta Fioroni, Michelangelo Pistoletto, Eugenio Carmi, Paolo Baratella, Lamberto Pignotti, Giuseppe Chiari, Sergio Sarri, Alberto Manfredi, Achille Perilli.

L'inaugurazione della mostra sarà arricchita dalla presenza musicale di Paolo Tarsi che presenterà il suo ultimo lavoro “Dream in a landscape”. Il progetto nasce dalla collaborazione tra il compositore avant pop Paolo Tarsi e il progetto elettronico audio/video Fauve! Gegen A Rhino. Il titolo dell’album prende spunto da due brani di John Cage su cui ruota tutto il concept del disco: Dream e In a landscape, entrambi del 1948. Il lavoro, per via della sua struttura bipartita, è suddiviso in due parti: tre tracce nella prima e due nella seconda, cui seguono due ghost track.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Eventi Oggi

  • Musica Leggera
    Musicultura 2020

    rinvio del secondo week end di audizioni live del Festival previste da domani 27 febbraio fino al 1 marzo al Teatro Lauro Rossi di Macerata


    Macerata
    dal 20/02/2020 al 07/03/2020
  • Feste popolari
    Carnevale Monturanese

    appuntamento martedì 25 febbraio e domenica 1 marzo nel centro storico di Monte Urano


    Monte urano
    dal 25/02/2020 al 01/03/2020
  • Feste popolari
    Una domenica andando a polenta

    14 anniversario della riscoperta del mays ottofile di Roccacontrada, e della sua farina macinata a pietra e altre specialità del territorio


    Arcevia
    dal 02/02/2020 al 08/03/2020

Annunci

Vai all'inizio della pagina