Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Civiltà a confronto, oggi. Sabato alla libreria Gulliver presentazione del libro "Amazzone in tempo reale"

PORTO SAN GIORGIO - In occasione della Giornata Internazionale della Tolleranza, l'associazione D/strisco promuove un incontro con la scrittrice Loretta Emiri, autrice, tra gli altri testi, della raccolta di racconti "Amazzone in tempo reale". Sarà proprio questo il volume al centro del dibattito che si terrà domenica 15 novembre alle ore 19 alla libreria Gulliver Mondadori di Porto San Giorgio, in via Don Minzoni 22. L'iniziativa è realizzata con il patrocinio del Comune e la collaborazione del Csv Marche (Centro servizi per il volontariato). Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 334.3974795.

Secondo l’antropologa Lucia Cupertino, "ciò che rende l’opera di particolare interesse per il panorama letterario italiano è l’essere una narrativa di testimonianza sull’alterità: Loretta ha vissuto per vent’anni nel cuore dell’Amazzonia al fianco degli yanomami e di altre popolazioni indigene delle regioni più dimenticate del Brasile. Lì ha forgiato un’esperienza altra di vita, improntata non solo all’incontro con le popolazioni indigene, ma soprattutto alla lenta e operosa costruzione di relazioni orizzontali con gli indigeni, allo sbriciolamento dell’impalcatura etnocentrica, all’immersione in altri valori e altre forme di vita, all’apertura della sua mente e al cambiamento della sua persona. L’Amazzone del titolo del libro, in definitiva, è lei stessa, adottata dagli yanomami, vissuta e rinata in un’altra cultura, allo specchio con quella d’origine".

L'associazione di volontariato D/striscio nasce all'interno del progetto vincitore del bando indetto dall’Università per la pace nell’ambito della promozione del protagonismo giovanile per la diffusione di una cultura della pace nel territorio marchigiano. L’organizzazione si rivolge ai giovani e alle categorie di persone a maggior rischio di emarginazione, promuovendone la partecipazione attiva e la responsabilità sociale, supportando percorsi di crescita e sviluppo della coscienza civica, in un’ottica interculturale e intergenerazionale.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina