Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Sorpresa a Torre di Palme: la terra restituisce nuovo materiale archeologico

Anellone piceno

FERMO - A pochi giorni dal suo ingresso ufficiale fra i Borghi più belli d’Italia, Torre di Palme può “scrivere un nuovo capitolo nel libro che racconta la sua bellezza”. Poco prima di Natale, infatti, durante alcuni scavi inerenti il viadotto metanifero, la terra ha restituito i corpi di due donne vissute nel VI sec a.C. ammantate di ambra, gioielli e di due famigerati anelloni piceni, "tipici", secondo l'antropologo Giacomo Recchioni, della figura femminile arcaica palmense.

Prontamente sono state avvisate le forze dell'ordine, il Comune di Fermo, la Sovrintendenza e gli archeologi. Il borgo non è nuovo a questo tipo di scoperte: anticaglie, monili, armi a partire dal XVIII sec. furono rinvenute nei pressi del borgo, destando così le prime curiosità tra gli eruditi del tempo. Altri scavi furono eseguiti nei primi del ‘900 dall'allora sovrintendente Dall'Osso, mentre altri furono eseguiti nel dopoguerra da noti archeologi, prima da Delia Lollini, poi da Gabriele Baldelli.

A dare notizia dei nuovi ritrovamenti è Giacomo Recchioni, antropologo laureatosi a Bologna con una tesi su "Palma: tra storia e antropologia", che da anni collabora con Regione, Provincia e Comuni sulla diffusione e ricerca della cultura marinara dei Piceni.

“Questa scoperta - spiega il vice sindaco e assessore alla Cultura Francesco Trasatti - rappresenta un nuovo prezioso tassello nella valorizzazione di Torre di Palme, che può così vantare oltre che una straordinaria bellezza che la natura e l’architettura conferiscono ad essa, anche una ricchezza archeologica sotterranea che attribuisce al borgo fascino e mistero allo stesso tempo. Stiamo programmando iniziative per suggellare il riconoscimento che Torre di Palme ha ottenuto, che avranno un valore in più anche alla luce di queste nuove scoperte”.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Eventi Oggi

  • Musica Leggera
    Musicultura 2020

    rinvio del secondo week end di audizioni live del Festival previste da domani 27 febbraio fino al 1 marzo al Teatro Lauro Rossi di Macerata


    Macerata
    dal 20/02/2020 al 07/03/2020
  • Musica Leggera
    Massimo Ranieri

    CONCERTO RINVIATO A DATA DA DESTINARSI


    Ancona
    27 Feb 2020
  • Feste popolari
    Carnevale Monturanese

    appuntamento martedì 25 febbraio e domenica 1 marzo nel centro storico di Monte Urano


    Monte urano
    dal 25/02/2020 al 01/03/2020
  • Feste popolari
    Una domenica andando a polenta

    14 anniversario della riscoperta del mays ottofile di Roccacontrada, e della sua farina macinata a pietra e altre specialità del territorio


    Arcevia
    dal 02/02/2020 al 08/03/2020

Annunci

Vitali - Novembre 2019

Vai all'inizio della pagina