Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

A quasi un anno dall'apertura cresce il Museo Archeologico di Torre di Palme

FERMO - Il finanziamento dell’opera è pari 150 mila, di cui ben 120 mila a seguito della partecipazione del Comune ad un bando del Gal Fermano (Misura 19.2. Sottomisura 19.2.7.6 in PIL. Investimenti Relativi al Patrimonio Culturale e Naturale delle Aree Rurali), il restante con fondi comunali. La Regione Marche, nell’ambito del Piano di Sviluppo Rurale 2014/20, ha previsto la realizzazione di azioni di supporto alle strategie di sviluppo locale, volte a favorire l’aggregazione sul territorio regionale di soggetti pubblici e privati accomunati da un condiviso obiettivo di sviluppo e da una partecipata strategia di azione e il GAL (Gruppo di Azione Locale) “Fermano Leader”, è il soggetto responsabile dell’attuazione del PSL (Piano di Sviluppo Locale).

“Un altro finanziamento arrivato per il Comune di Fermo – ha detto il Sindaco Paolo Calcinaro – sono veramente decine quelli giunti in questi cinque anni e questa volta permetterà di ampliare questo nuovo museo già molto apprezzato. Ritrovamenti così ampi porteranno sicuramente a maggiorare l’offerta: se penso per esempio alla bellissima effige del guerriero ritrovato con tutti i paramenti di guerra posso immaginare che sia questo il prossimo tesoro che verrà posto all’attenzione del pubblico, dei visitatori e dei turisti, sempre maggiori a Torre di Palme, visto il riconoscimento riconfermato di Torre di Palme fra i borghi più belli d’Italia e anche, immaginiamo, con la riapertura di una struttura importante come il Verde Mare prossimamente”.

Il museo, fortemente voluto da questa Amministrazione Comunale, attualmente si snoda su tre stanze in cui sono esposti i corredi funerari di tre delle venti tombe rinvenute in contrada Cugnolo, nei pressi della frazione nel versante sud del borgo testimonia l’importanza dell’abitato piceno e gli usi e costumi di questa importante popolazione che abitò la zona fermana prima della colonizzazione romana avvenuta nel 264 a.C.

I reperti esposti sono riferiti agli scavi svolti nel 2016 e 2017 dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle Marche con il sostegno della Edison E&P Spa.

La nuova aula di circa 60 metri quadrati, i cui lavori saranno coordinati dalla Soprintendenza come appunto avvenuto nel primo nucleo del museo, potrà ospitare i resti della tomba di un guerriero ed il suo corredo funerario ed un‘aula didattica per conferenze, proiezioni e momenti di studio. Nel finanziamento è prevista anche un’altra azione che sarà quella di una migliore sistemazione dello spazio antistante il museo, con un miglioramento dell’accesso per i disabili ed una riqualificazione del belvedere.

“Con questo nuovo finanziamento – ha detto l’assessore ai lavori pubblici Ingrid Luciani - potrà essere completata l’esposizione del museo archeologico, inaugurato lo scorso anno, con un’ulteriore sala con i ritrovamenti fatti durante gli scavi e completando anche l’esterno. Un ringraziamento per il finanziamento ottenuto e un grazie gli Uffici Comunali per il lavoro di progettazione necessario alla partecipazione al bando”.

“Con questo finanziamento possiamo avere la possibilità di concretizzare quanto annunciato – dichiara Francesco Trasatti, assessore alla cultura e al turismo, ovvero il completamento del museo, che sta riscuotendo molto successo in fatto di visite, un nuovo tassello nell’ampio ventaglio di proposte culturali della città ed in particolare di Torre di Palme che, oltre alle bellezze storiche e culturali ed al fascino naturale, può contare su questa struttura che ufficialmente verrà ampliata”.

Museo archeologico di Torre di Palme che è aperto su prenotazione nei mesi autunnali e invernali (e tutti i giorni da giugno a settembre), telefonando allo 0734.217140 oppure scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Eventi Oggi

  • Altri eventi
    I libri ai tempi del web

    una settimana di eventi


    Ancona
    dal 22/02/2020 al 26/02/2020
  • Teatro Ragazzi
    L'onironauta

    di e con Filippo Brunetti


    Apecchio
    22 Feb 2020
  • Teatro e Danza
    Nisciun è p.rfett...

    di Laura Nigro


    Castelplanio
    22 Feb 2020
  • Feste popolari
    Festa di carnevale

    per bambini e ragazzi


    Trecastelli
    22 Feb 2020
  • Musica Leggera
    Musicultura 2020

    al via le audizioni dal 20 febbraio al 7 marzo


    Macerata
    dal 20/02/2020 al 07/03/2020
  • Feste popolari
    Carnevale Sambenedettese
    San benedetto del tronto
    22 Feb 2020

Annunci

Vitali - Novembre 2019

Vai all'inizio della pagina