Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Musica, cibo, territorio: al via Tipicità in the city

Un momento della presentazione

FERMO - Valorizzare le eccellenze del centro storico con le sue peculiarità, avendo come filo conduttore il legame fra musica, cibo e territorio. Questa la finalità di Tipicità in the city, la cui terza edizione si svolgerà dal 4 al 5 marzo nel centro di Fermo, contestualmente allo svolgimento di “Tipicità: Made in Marche Festival” al Fermo Forum. Rendere vivo e partecipe il centro storico della città, richiamando turisti e visitatori che parteciperanno all’evento, l'obiettivo della kermesse.

Il format che farà da filo conduttore alle iniziative in programma sarà proprio quello del legame tra musica, cibo e territorio marchigiano. Ogni giornata avrà una sua tematica musicale e culinaria; si alterneranno concerti, incontri-aperitivi ma anche laboratori, mostre e percorsi turistici tematici per riscoprire anche Torre di Palme, entrato a far parte dei Borghi più belli d’Italia.

Un ricco e denso programma che passerà, ad esempio, dalle mostre ai convegni sulla bellezza dei borghi. Ci sarà, ad esempio, il prof. Augusto Ancillotti, uno dei massimi glottologi, che tratterà della ricerca delle nostre origini partendo dagli Umbri-Piceni e presenterà i suoi libri durante le passeggiate turistiche a Torre di Palme. Sempre a Torre di Palme, sabato mattina sarà scoperta la targa che ne segnala il riconoscimento come uno dei Borghi più belli d’Italia.

Spazio anche alla musica con la banda giovanile interprovinciale e i concerti della soprano Stefania Donzelli e del vincitore del premio Postacchini 2016, alla presenza di 15 piccoli produttori provenienti da altrettanti borghi, e per show coking e laboratori didattici per famiglie e bambini sui Piceni, fino alla consegna della bandiera verde di Eco Schools della FEE alla scuola media di Torre di Palme dell’Isc Da Vinci.

Un calendario ricco di proposte, presentato ieri mattina, che vede la collaborazione del Laboratorio Piceno della Dieta Mediterranea (rappresentato da Paolo Foglini e Adolfo Leoni); del Club dei Borghi più belli d’Italia (rappresentato dal responsabile regionale Amato Mercuri), da Sistema museo (con Lucia Medei), dalla Biblioteca Spezioli e biblioteca Ragazzi (con la direttrice Maria Chiara Leonori), dal Conservatorio Pergolesi che ospiterà il concerto del vincitore del Premio Postacchini 2016 (rappresentato dal presidente Carlo Verducci).

Durante la presentazione, il vice sindaco Francesco Trasatti ha detto che “l’evento viene riproposto dopo i risultati lusinghieri della passata edizione. Tipicità al Fermo Forum e Tipicità in the city si sono alimentate reciprocamente: Tipicità è una porta turistica importante per il territorio che ha la capacità di conoscere e farci conoscere”.

Per Alberto Monachesi, responsabile relazioni esterne di Tipicità, “questa manifestazione rappresenta la felice osmosi fra un contenitore specializzato e la città che si mette in gioco per l’accoglienza. Un connubio in cui le polis si mettono in gioco per la rinascita delle Marche e dei territori, rinascita che ha sempre identificato le Marche e che ad esempio verrà testimoniata dalla presenza a Tipicità di chef che da questo evento ripartiranno”.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Club Incontri

Annunci

Vai all'inizio della pagina