Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Mestoli in mano, legumi in pentola: gara tra gli istituti alberghieri delle Marche

MARCHE - Torna il concorso per i giovani chef delle scuole alberghiere che vogliono cimentarsi con i prodotti più tradizionali e tipici del territorio marchigiano. “I legumi, la carne del futuro” è il tema di questa edizione di "La biodiversità in cucina”, iniziativa ideata dall’Assam (Agenzia servizi settore agroalimentare delle Marche) in collaborazione con la Regione Marche.

“L’idea - spiega l'aassessore all’Agricoltura e all’Alimentazione Anna Casini - è nata per diffondere tra ragazzi delle scuole alberghiere la conoscenza dei prodotti della biodiversità attraverso un 'percorso didattico' che, da approfondimenti e ricerche sulla storia di un determinato prodotto del repertorio regionale, arrivi alla rielaborazione di una ricetta tradizionale in chiave innovativa per un suo migliore utilizzo e calata nelle nuove tendenze del consumo".

"In tempi di globalizzazione - continua - e di fronte ad un mercato enogastronomico sempre più attento e consapevole, è infatti fondamentale concentrare l’attenzione sull’origine delle materie prime che portiamo in tavola. La biodiversità ci consente un'alimentazione intelligente e sana nel quotidiano e di tramandare ai giovani gusti, colture e soprattutto cultura. Insomma giovani chef e tradizione: una ricetta che sono sicura funzionerà”.

Ai ragazzi quest’anno è stato chiesto di utilizzare le varietà di legumi iscritte al repertorio regionale. Al bando possono partecipare tutti gli istituti professionali per i servizi alberghieri e ristorazione delle Marche. Ogni istituto affiderà il tema del concorso ad un gruppo/classe individuato tra le terze o quarte; la classe (o il gruppo di lavoro) potrà partecipare con una sola ricetta/elaborato. Gli elaborati presentati saranno sottoposti all’esame di una Commissione di valutazione composta da un rappresentante dell’Ufficio scolastico regionale, un funzionario dell'Assam, un funzionario dell’Assessorato all'Agricoltura, un gastronomo, un rappresentante dell’organizzazione di Tipicità.

L'istituto vincitore si aggiudicherà i duemila euro del premio. Ad ogni istituto partecipante l’Assam fornirà un contributo per un importo massimo di 500 euro come supporto organizzativo alla realizzazione del progetto. Il concorso si concluderà a Fermo marzo 2016, nell’ambito di Tipicità, con una giornata interamente dedicata alla preparazione e all'assaggio dei piatti valutati dalla giuria. Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro il 23 ottobre. Tutte le ricette presentate saranno raccolte in una pubblicazione.

Ultima modifica il Martedì, 06 Ottobre 2015 10:23

Devi effettuare il login per inviare commenti

Eventi Oggi

  • Feste popolari
    Alla corte dei Conti Ubaldini

    Rievocazione storica in costume d’epoca e apertura delle Locande della Birra


    Apecchio
    15 Sep 2019
  • Musica Classica
    Festival Organistico della Marca Anconetana

    due giorni in musica tra Polverigi ed Ancona


    Ancona
    dal 14/09/2019 al 15/09/2019
  • Feste popolari
    Raval family village

    grandi grigliate, ottimi drink, concerti, mercatini, video, mobilità, spettacoli e djset


    Ancona
    dal 13/09/2019 al 15/09/2019
  • Feste popolari
    Festa di San Giuseppe da Copertino

    ore 18,30 concerto bandistico (atrio palazzo comunale), street food con stand gastronomici (Balconatadi Piazza Nuova), presentazione della U.S. Osimana (Piazza del Comune)


    Osimo
    15 Sep 2019
  • Mostre mercato
    Mercanti in Pesaro

    antiquariato, modernariato e collezionismo


    Pesaro
    15 Sep 2019
  • Altri eventi
    Presentazione del libro "Al femminile"
    Corinaldo
    15 Sep 2019

Annunci

Vai all'inizio della pagina