Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

25 aprile, che la Liberazione torni ad essere una festa

FERMANO - Un programma cospicuo, sviluppato insieme a tante associazioni, ognuna delle quali ha portato il proprio contributo. Un programma che copre diversi giorni e che si pone l'obiettivo di tornare a riflettere su quella che era e resta la festa di tutti gli italiani. Carlo Bronzi, presidente del comitato provinciale dell'Associazione Nazionale Partigiani d'Italia, è impegnato a limare ogni dettaglio per le celebrazioni del 25 aprile, prima della presentazione insieme all'Assessore Francesco Trasatti.

“Si tratta - spiega - di una serie di iniziative che partiranno il 17 aprile, con un appuntamento all'Officina Il Trenino di Porto San Giorgio. Il 23 aprile ci sarà un incontro con Francesco Pallante sulle piccole Costituzioni delle repubbliche partigiane, che hanno anticipato la nostra carta costituzionale. Poi una mostra fotografica e domenica 24, al mattino, un cartone animato per bambini a cura di Libera, oltre ad un altro incontro con Massimo Villone sull'attualità ed il futuro della Costituzione. Lunedì 25 aprile la cerimonia ufficiale al mattino nella Sala dei Ritratti, mentre il pomeriggio all'Auditorium San Martino il concerto dell'Orchestra del Conservatorio di Fermo e del Battaglione Batà, che suoneranno insieme. Martedì 26, sempre a San Martino, ci sarà uno spettacolo di burattini sulla Resistenza per le scuole elementari di Fermo”.

Il senso del 25 aprile, oggi. “Intanto, è l'unica festa nazionale, insieme al 2 giugno, ed è non solo il ricordo della Liberazione del 1945 ma anche un impegno a mantenere quei valori di allora. E' tempo di riportare questa giornata all'idea della festa della Liberazione, come è stato per molti anni subito dopo la guerra. Poi le cose sono diventate più opache, con diversi tentativi di metterla in secondo piano, ma a noi piacerebbe ridare un po' di vivacità a questa ricorrenza”.

E per questo state riunendo molte associazioni intorno all'ANPI. “Sì, perché la Liberazione è stata la liberazione di tutti gli italiani e quindi a maggior ragione è la festa di tutti, soprattutto di tutti coloro che cercano di applicare ogni giorno i principi della Costituzione che è nata dalla Resistenza”.


Andrea Braconi

Devi effettuare il login per inviare commenti

Eventi Oggi

  • Altri eventi
    I libri ai tempi del web

    una settimana di eventi


    Ancona
    dal 22/02/2020 al 26/02/2020
  • Musica Leggera
    Musicultura 2020

    al via le audizioni dal 20 febbraio al 7 marzo


    Macerata
    dal 20/02/2020 al 07/03/2020
  • Musica Classica
    Concerto in memoriam di Michael Flaksman

    con figli musicisti, colleghi e allievi


    Ascoli piceno
    24 Feb 2020
  • Musica Leggera
    Three generations

    Enrico Rava (tromba e flicorno), Leonardo Caligiuri (piano), Ares Tavolazzi (contrabbasso), Chicco Capiozzo (batteria)


    Maiolati spontini
    24 Feb 2020
  • Feste popolari
    Carnevale dei bambini

    musica, giochi e intrattenimento


    Ripatransone
    24 Feb 2020
  • Feste popolari
    Carnevale de li Paniccià

    serata danzante con Cristian & C., Cacuam in maschera


    Amandola
    24 Feb 2020

Annunci

Vitali - Novembre 2019

Vai all'inizio della pagina