Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

pennente prova2

La Cgil cambia sede, inaugurati i nuovi locali in via Tasso. Di Cosmo: "Presidio di democrazia"

PORTO SANT'ELPIDIO - "Un presidio di democrazia sul territorio" e "una sfida per continuare a svolgere un ruolo determinante nella seconda città della provincia". Usa queste parole il segretario della Cgil fermana, Maurizio Di Cosmo, poco prima del taglio del nastro della nuova sede dell'associazione sindacale. Locali più spaziosi, al piano terra di una palazzina in via Tasso 52, la nuova sede è operativa da un paio di settimane, ma l'inaugurazione ufficiale c'è stata sabato scorso.

"Quello di oggi – ha detto il sindaco Nazareno Franchellucci – è un momento importante per la città che vive difficoltà molto maggiori rispetto ad altri comuni dell provincia. Penso al lavoro, con l'artigianato e il calzaturiero che soffrono condizioni di grande difficoltà, e al problema abitativo. Per dare risposte concrete è importante fare squadra e per questo è fondamentale dare ai lavoratori che si riconoscono in questi valori una 'casa' come punto di riferimento. E la posizione centrale della nuova sede non è un caso. Come Comune stiamo facendo la nostra parte e abbiamo vinto una grande battaglia riuscendo a far sì che tutti i servizi a domanda individuale siano calcolati in base all'indicatore Isee".

La posizione della nuova sede e il fatto che, trovandosi al piano terra, sia più facilmente raggiungibile soprattutto per chi, come gli anziani, può avere difficoltà a muoversi, è stato sottolineato da Emidio Celani, segretario generale Spi Cgil Marche. "In un momento in cui – ha proseguito – le strutture pubbliche tendono a ridurre la propria presenza su territorio, scegliendo di potenziare i servizi on line, noi continuiamo a credere che i rapporti vanno creati tra le persone".

A chiudere gli interventi, Roberto Ghiselli, segretario generale Cgil Marche, che ha ribadito l'intenzione dell'associazione sindacale di svolgere un ruolo sempre più attivo e operativo. "Il mondo del lavoro è cambiato – ha detto – e anche la Cgil deve cambiare, ma non nei suoi valori portanti: democrazia, fiducia, solidarietà e coesione".

Nella nuova sede trovano spazio tutti gli uffici della Cgil, con un'attenzione particolare al calzaturiero, e delle associazioni affiliate: Auser (Associazione per l'invecchiamento attivo), Federconsumatori e Sunia (Sindacato nazionale unitario inquilini e assegnatari).

Francesca Pasquali

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vitali - Novembre 2019

Vai all'inizio della pagina