Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Comuni Ricicloni, arriva il verdetto di Legambiente. Torre San Patrizio primo nel Fermano

FERMANO - Per il sesto anno consecutivo è Ponte nelle Alpi (Belluno) il Comune più riciclone d'Italia. Anche quest'anno la classifica dei Comuni Ricicloni, stilata da Legambiente per premiare i Comuni che raggiungono una percentuale di raccolta differenziata almeno del 65% ha dato i suoi verdetti. Dal 2014 a comporre la graduatoria, oltre alla percentuale di differenziata, si è aggiunto un altro indicatore: l'indice di buona gestione dei rifiuti urbani.

Come si legge nel sito dei Comuni Ricicloni (www.ricicloni.it), “La normativa comunitaria e nazionale indicano come la gestione dei rifiuti urbani in un determinato ambito territoriale debba essere valutata non solo in base alla percentuale di raccolta differenziata, ma considerando anche altri fattori tra i quali la riduzione della quantità totale di rifiuti prodotti, la sicurezza dello smaltimento e l'efficacia del servizio”. L'indice di buona gestione – compreso tra 0 e 100 – rappresenta perciò una specie di "voto" alla gestione dei rifiuti urbani in tutti i suoi diversi aspetti. Così Ponte nelle Alpi, con un indice di 79.63 e una percentuale di raccolta differenzia dell'87,44%, si è piazzato al primo posto.

Nelle Marche il primato va a Serra de' Conti (Ancona) 75.62 e il 78,97% di differenziata. Arrivando al Fermano, sono sedici i Comuni entrati nella classifica di Legambiente. In vetta c'è Torre San Patrizio (indice 62.33 e 74,75% di raccolta differenziata). Seguono Francavilla d'Ete (56.11 e 70,94%), Monte San Pietrangeli (55.08 e 69,39%), Monte Urano (54.04 e 71,43%), Ortezzano 49.38 e 69,06%), Pedaso (48.69 e 72,90%), Montottone (48.17 e 66,26%), Sant'Elpidio a Mare (48.00 e 66,09%), Porto Sant'Elpidio (43.51 e 65,04%), Montegranaro (42.82 e 69,11%), Montegiorgio (42.30 e 69,37%), Monte Vidon Corrado (42.30 e 65,87%), Grottazzolina (41.78 e 68,74%), Belmonte Piceno (41.78 e 68,44%), Monsampietro Morico (41.26 e 66,20%), Altidona (30.90 e 68,19%).

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina