Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Un campione del mondo premiato dal sindaco di Amandola

Un momento della premiazione

AMANDOLA - Nella sala consiliare del Comune di Amandola il sindaco Adolfo Marinangeli, presente l’assessore all’istruzione Chiara Scirè, ha premiato nella mattinata di ieri, giovedì 28 aprile, il giovane studente amandolese Riccardo Testa che, assieme ai colleghi dell’ITI di Ascoli, ha vinto nel marzo scorso il primo premio a Pechino nel “Youth Science competition“, evento Internazionale dove le scuole di tutto il mondo, presenti ben trenta paesi, hanno presentato oltre 2.000 progetti innovativi in campo tecnologico e scientifico. Il sindaco Adolfo Marinangeli si è congratulato con il giovane Riccardo Testa e i suoi compagni Yuri Squarcia e Marco Camerinesi, che sono un esempio per tanti ragazzi di come si possono sfruttare le proprie conoscenze e capacità unite ad impegno e passione. A Riccardo Testa il sindaco ha consegnato personalmente una pergamena di ringraziamento a nome della Città di Amandola, mentre agli altri il volume della Storia del Teatro La Fenice.

Dopo la premiazione sono stati proiettati i video dell’esperienza di Pechino e Riccardo Testa ha mostrato il funzionamento dell'applicazione che li ha laureati campioni del mondo. Si tratta di un bastone intelligente per anziani nominato ELDESS (Elderly Security Stick), ‘bastone intelligente anticaduta’. Il suo funzionamento è semplice e geniale allo stesso tempo: in caso di caduta dell’anziano o della persona con difficoltà motorie, il bastone avverte automaticamente con uno o più sms parenti, amici o persone di fiducia che possono così correre in aiuto del malcapitato indicando, con precisione, soprattutto l’ubicazione dell'evento . I giovani studenti sono stati accompagnati dalla Preside prof.ssa Patrizia Palanca dell’ITI ‘Fermi’ di Ascoli e dagli insegnanti che hanno seguito il progetto oltre che dal Dirigente dell'ufficio scolastico provinciale prof.ssa Carla Sagretti; a loro il Sindaco ha donato i due importanti volumi della Storia di Amandola.

Da segnalare la presenza della preside dell'istituto Omnicomprensivo prof.ssa Maura Ghezzi, dei professori, del Direttore amministrativo e dei Ragazzi delle classi superiori dell’ITC di Amandola, oltre alle Forze dell'ordine, all'ex Preside Luigi Bellesi ed ai tanti professori e Cittadini che hanno voluto congratularsi con Riccardo e i suoi amici per la vittoria ed il buon esempio ottenuti.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Club Incontri

Annunci

Vai all'inizio della pagina