Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Contributi per studenti con disabilità sensoriali

MARCHE - La Giunta regionale ha approvato i criteri di concessione dei contributi a favore degli alunni con disabilità sensoriale per l’anno scolastico 2016/2017. Le risorse destinate, pari a 1,4 milioni di euro (610 mila per il 2016 e 830 mila per il 2017), verranno gestite direttamente dalla Regione. A partire dal prossimo anno scolastico (2017/2018), gli interventi saranno curati dagli Ambiti territoriali sociali raggruppati su base provinciale.

La somma stanziata è una quota dei 1,8 milioni riconosciuti alle Marche come riparto, su base regionale. Gli altri 427 mila euro ancora disponibili saranno assegnati, nel 2017, agli Ambiti territoriali sociali e impegnati per il prossimo anno scolastico. I servizi, in precedenza, venivano garantiti dalle Province. A seguito della riforma Delrio, la competenza è passata alla Regione. Lo scorso anno scolastico (2015/2016), per dare continuità agli interventi già avviati, la Regione ha confermato le modalità individuate dalle amministrazioni provinciali.

“Abbiamo individuato nuovi criteri per erogare i servizi”, commenta il presidente della Regione Luca Ceriscioli. “Fino alla conclusione dell’anno scolastico, per non creare disagi agli alunni e alle famiglie, verranno garantiti dalla Regione, che curerà l’istruttoria delle domande pervenute. A partire dal 1° luglio 2017 la gestione passerà agli Ambiti, che sono deputati a gestire, in forma associata, i servizi sociali”.

Destinatari degli interventi sono le famiglie con studenti audiolesi e videolesi, alle quali vengono garanti assistenza didattica domiciliare, sussidi e supporti per l’autonomia, l’adattamento dei testi scolastici, la frequenza di scuole e corsi preso istituti specializzati.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Club Incontri

Annunci

Vai all'inizio della pagina