Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Il M° Nicola Procaccini inaugura il nuovo organo del conservatorio. Stasera il concerto

L'organo Zeni nella Chiesa del Carmine

FERMO - Riparte, dopo la pausa estiva, l'attività musicale del Conservatorio "Pergolesi". E lo fa stasera, alle ore 19 con un concerto nella Chiesa del Carmine. A far vibrare le canne dell'organo Zeni sarà il giovane e promettente allievo del Conservatorio M° Nicola Procaccini di Porto Sant’Elpidio che si è appena laureato in clavicembalo con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore, e che sta anche completando i suoi studi organistici.

Il giovane musicista ha tenuto concerti in numerose città d’Italia e in Germania, ha recentemente rappresentato il Conservatorio all’EXPO di Milano e collabora da anni con il Festival Internazionale di Musica Antica di Urbino e il Festival Rovigo Musica Antica sia come assistente alle masterclass che tenendo concerti solistici o in ensemble. A partire dal prossimo anno accademico, Procaccini proseguirà i suoi studi alla Hochschule fur Musik di Amburgo.

L’organo Zeniè stato realizzato lo scorso anno ed è di proprietà del Conservatorio di Fermo. A trasmissione meccanica, è dotato di 31 registri distribuiti su tre tastiere. Il prospetto, di stile nordico, è suddiviso in sette campate disposte su due ordini; la cassa lignea dello strumento è stata decorata in modo da armonizzarsi con l’architettura della chiesa che lo ospita.

Durante il concerto, Nicola Procaccini interpreterà brani di Nicolas De Grigny, Dietrich Buxtehude, Johann Kaspar Kerll, Johann Sebastian Bach e Felix Mendelssohn.

Devi effettuare il login per inviare commenti
togetherlatsett20

Annunci

Vai all'inizio della pagina