Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Confindustria Fermo, Enrico Ciccola nuovo presidente dei calzaturieri

FERMO - Al termine di una partecipata assemblea, la sezione calzaturieri di Confindustria Fermo ha scelto il suo nuovo presidente. A guidare la sezione sarà Enrico Ciccola, titolare della Romit di Montegranaro, azienda che produce scarpe di alta qualità per le principali griffe della moda, riferimento sui mercati mondiali e grande innovatore.

Ad aprire l’assemblea è stato il presidente di Confindustria Fermo, nonché presidente uscente dei calzaturieri, Giampietro Melchiorri. Una presidenza breve (25 maggio 2015 l’elezione) quella del titolare della Gal.Men, ma intensa che ha avuto in primis il merito di compattare il distretto calzaturiero riavvicinando le territoriali di Macerata e Ascoli a quella di Fermo.

“Rappresentarvi per me è stato un onore", ha detto. "Ringrazio di cuore tutti gli associati per avermi dato la possibilità di fare questa esperienza in cui ho dato il massimo del mio impegno”. Durante la presidenza Melchiorri il risultato più grande ottenuto è l’aver contributo in maniera determinante all’elezione di Annarita Pilotti alla guida di Assocalzaturifici: “Mi ero appena insediato e ho ancora fresco in mente il ricordo del viaggio verso Milano organizzato insieme agli associati il giorno della sua elezione. Ho sempre creduto nelle sue capacità e oggi posso dire di non aver sbagliato guardando il suo impegno e gli obiettivi raggiunti”.

Melchiorri ha rivendicato i successi nel campo della formazione e dell’attenzione ai giovani: “Ricordo il grande successo avuto con le Botteghe di Mestiere: unica territoriale in Italia ad aver aperto quattro botteghe coinvolgendo dodici aziende e cinquanta ragazzi; i convegni e l’importanza che abbiamo dato all’Alternanza Scuola-Lavoro, il Progetto Fabbrica Pilota di Calzature e cappelli, i corsi Its, l’ampliamento dei fondi regionali per l’innovazione che grazie al nostro impegno sono passati da 5 a 12 milioni”.

Restano però sul tavolo per il nuovo presidente dei calzaturieri, ma ancora di più per Melchiorri, ancora problemi irrisolti. “Il calzaturiero soffre più di altri le sanzioni alla Russia. Continueremo ad alzare la voce sperando che i nuovi equilibri internazionali cambino la situazione”. Poi c’è uno dei punti chiave anche per il nuovo presidente Ciccola: il made in Italy. “La nomina di Antonio Tajani a presidente del Parlamento Europeo è un'opportunità. Come presidente di Confindustria Fermo mi impegnerò perché il dossier sia sulla scrivania in attesa di incontrarlo”.

Ciccola ascolta e rilancia promettendo una sezione sempre più aperta al confronto, capace di stare vicino alle aziende, soprattutto alle tante piccole, per raggiungere nuovi mercati e migliorare la condizione del credito affidandosi sempre più al Confidi per dialogare con le banche. “Sono sicuro che il mio successore sarà all’altezza del ruolo e farà ancora meglio”, la conclusione di Melchiorri che affida a Enrico Ciccola l’organizzazione del suo primo the Micam, tappa fondamentale per un settore traino della regione.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Eventi Oggi

  • Musica Leggera
    Musicultura 2020

    rinvio del secondo week end di audizioni live del Festival previste da domani 27 febbraio fino al 1 marzo al Teatro Lauro Rossi di Macerata


    Macerata
    dal 20/02/2020 al 07/03/2020
  • Musica Leggera
    Raf Tozzi

    RINVIATO A DATA DA DESTINARSI


    Fermo
    29 Feb 2020
  • Feste popolari
    Carnevale Monturanese

    appuntamento martedì 25 febbraio e domenica 1 marzo nel centro storico di Monte Urano


    Monte urano
    dal 25/02/2020 al 01/03/2020
  • Feste popolari
    Una domenica andando a polenta

    14 anniversario della riscoperta del mays ottofile di Roccacontrada, e della sua farina macinata a pietra e altre specialità del territorio


    Arcevia
    dal 02/02/2020 al 08/03/2020

Annunci

Vitali - Novembre 2019

Vai all'inizio della pagina