Sant'Elpidio a Mare, sopralluogo del sindaco nel "Palazzo Civica Pinacoteca" in Corso Baccio

SANT'ELPIDIO A MARE - Procedono i lavori di Rigenerazione urbana nel centro storico Sant'Elpidio a Mare e relativi alla ristrutturazione edilizia palazzo “Civica Pinacoteca” in Corso Baccio finanziati con Bando PNRR di rigenerazione urbana del centro storico grazie al quale sono stati stanziati € 2.290.860,00.

La Pinacoteca Civica “Vittore Crivelli” occupa assieme al Museo della Calzatura gli spazi del piano terra e piano primo dell’originario Convento dei Filippini. L’ex Convento dei Padri Oratoriani della Congregazione di San Filippo Neri è un palazzo dalle forme solide e austere situato nel centro storico che include l’adiacente e maestosa Chiesa di San Filippo Neri, la Sagrestia e l’Oratorio dei Filippini, posti adiacenti al convento ad ovest.

“Il progetto -spiega il Sindaco Alessio Pignotti - mira a coordinare le soluzioni progettuali strutturali e impiantistiche con l’obiettivo di tutelare il valore storico del fabbricato e gli spazi interni più pregevoli. Vogliamo ottenere un edificio funzionale, riqualificato nelle sue parti di pregio e adeguato all’importanza delle funzioni civiche ospitate, senza modificarne l’aspetto complessivo e la relazione con il contesto urbano circostante, contribuendo alla riqualificazione del tessuto storico cittadino. L’intervento prevede la ristrutturazione edilizia dell’ultimo piano andando ad operare sulle criticità di natura funzionale, distributiva, di accessibilità, impiantistica e strutturale che fino ad oggi non hanno consentito l’utilizzo. Inoltre è prevista la ristrutturazione dei piani Terra e Primo, attualmente utilizzati come sede museale, che necessitano di interventi principalmente impiantistici. Sono, dunque, previsti interventi di ridistribuzione interna, interventi sugli impalcati, sulle volte in camorcanna e sui divisori, si interverrà sugli infissi e sui prospetti. Il progetto, inoltre, prevede l’abbattimento delle barriere architettoniche che sarà attuato tramite una piccola piattaforma elevatrice per superare il dislivello all’ingresso dell’edificio e una piattaforma elevatrice che invece permetterà l’accesso dal piano terra ai piani primo e secondo. I lavori stanno procedendo speditamente e dovrebbe essere terminati fine 2025”.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina
Preferenze Cookie
Le tue preferenze relative al consenso
Qui puoi esprimere le tue preferenze di consenso alle tecnologie di tracciamento che adottiamo per offrire le funzionalità e attività sotto descritte. Per ottenere ulteriori informazioni, fai riferimento alla Cookie Policy.Puoi rivedere e modificare le tue scelte in qualsiasi momento.
Analytics
Questi cookie ci permettono di contare le visite e fonti di traffico in modo da poter misurare e migliorare le prestazioni del nostro sito. Ci aiutano a sapere quali sono le pagine più e meno popolari e vedere come i visitatori si muovono intorno al sito. Tutte le informazioni raccolte dai cookie sono aggregate e quindi anonime.
Google Analytics
Accetta
Declina
Accetta tutti
Rifiuta tutti
Salva la corrente selezione