Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Nuova luce sul popolo dei Piceni. Inaugurato a Torre di Palme il Museo Archeologico

Un momento dell'inaugurazione

TORRE DI PALME - E’ stato inaugurato lo scorso 15 aprile il nuovo Museo Archeologico a Torre di Palme, incantevole borgo a strapiombo sul mare inserito nel territorio comunale di Fermo e, non a caso, compreso nel novero del Club dei Borghi Più Belli d’Italia.

La struttura, di facile accesso, sita all’entrata del nucleo storico del paese, contiene in tre stanze tombe e monili di epoca picena, databili al VI secolo a.C., per un breve ma intenso viaggio nella storia di questa porzione delle Marche, che amplia le conoscenze riguardo al popolo piceno. Tutto è partito due anni or sono, quando, durante gli scavi per il metanodotto Edison S.p.A. che si snoda tra i comuni di Fermo, Lapedona e Altidona, è venuta alla luce una necropoli picena in contrada Cugnolo. I lavori di scavo, condotti sotto la direzione scientifica del dott. Giorgio Postrioti della Soprintendenza Archeologica Belle Arti e Paesaggio delle Marche, hanno portato alla luce 21 tombe in due settori e, nello scorso mese di maggio, si sono conclusi i restauri di parte dei corredi, attribuibili al pieno VI secolo a.C. Quelli esposti attualmente al museo sono i corredi funebri di una donna di età adulta e presumibilmente di alto rango, e di un bambino. Tanti gli elementi degni di interesse, dagli amuleti agli oggetti in ambra provenienti dal nord Europa, dal tipico anellone piceno posto sul ventre della donna (simbolo di fertilità?) ai rocchetti, ai vasi ed altri oggetti che avrebbero accompagnato il defunto nell’aldilà. I materiali esposti sono accompagnati da un prezioso ed esaustivo catalogo edito da Andrea Livi.

“Questo è il primo passo – dichiarano il sindaco di Fermo Paolo Calcinaro e l’assessore alla cultura Francesco Trasatti – cercheremo di ampliare l’offerta del museo archeologico intercettando nuovi fondi pubblici per ospitare una terza tomba ricca di reperti e di informazioni fondamentali, quella di un uomo, un guerriero che, come le altre due già in esposizione, è stata studiata ed analizzata con cura”.

Museo Archeologico Torre di Palme, Piazzale della Rocca, 1

Orario: fino al 5 maggio, dal martedì alla domenica 14,30-19; dal 6 maggio al 31 maggio, sabato e domenica 14,30-19.

Info, tel. 0734.217140

Devi effettuare il login per inviare commenti

Eventi Oggi

  • Musica Classica
    Armonie del vespro

    con Giovanna Franzoni e Teresa Wang Li (organo) e la partecipazione della Cappella Musicale della Cattedrale di Macerata


    Macerata
    26 May 2019
  • Musica Classica
    Armonie del vespro

    con Giovanna Franzoni e Teresa Wang Li (organo) e la partecipazione della Cappella Musicale della Cattedrale di Macerata


    Macerata
    26 May 2019
  • Musica Leggera
    Julia Kent

    la canadese si esibisce a San Claudio al Chienti


    Corridonia
    26 May 2019
  • Mostre mercato
    Antiquariato alla Vecchia Filanda

    antiquariato, modernariato e collezionismo


    Senigallia
    26 May 2019
  • Altri eventi
    Giornate di fotografia

    touch-exposition con Umberto Verdoliva. A seguire conferenza "Street photography: presente e futuro" relatori Umberto Verdoliva, Simona Guerra


    Ancona
    26 May 2019
  • Musica Leggera
    Julia Kent
    Corridonia
    26 May 2019

Annunci

Grottazzolina Bicentenario - Maggio 2019
Carusone - Marzo 2019

Vai all'inizio della pagina