Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

pennente prova2

Turista in giro per Fermo, ma è un latitante. Arrestato dalle Fiamme Gialle

FERMO - Un turista a passeggio per il centro storico di Fermo. I modi e l'atteggiamento di chi si guarda intorno per imprimersi nella mente luoghi e suggestioni di un posto nuovo. E' apparso così, agli uomini della Guardia di Finanza, O. M., cinquantaquattrenne fermano, latitante da circa due anni. Un tentativo, quello di "mimetizzarsi" tra i vacanzieri che in questo periodo si trovano in città, messo in atto per sfuggire alle forze dell'ordine da tempo sulle sue tracce.

Non aveva però fatto i conti con la pattuglia del Nucleo di Polizia Tributaria di Ascoli Piceno che, impegnata nei servizi di controllo del territorio e di prevenzione della microcriminalità, ha riconosciuto nel fantomatico turista l'uomo che nel 2006 e nel 2007 era stato coinvolto in indagini per traffico e spaccio di stupefacenti. Condannato in primo grado dal Tribunale di Fermo nel 2008, la pena era poi aumentata in appello a febbraio 2013.

Al momento del fermo, fatto passare per un normale controllo dei documenti d’identità, il latitante ha continuato a comportarsi come un normale turista, ignorando che le Fiamme Gialle, subito prima dell'intervento, avevano acquisito tramite la Sala operativa del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ascoli Piceno la copia dell’Ordine di carcerazione per due anni e otto mesi, oltre alla multa di 14mila euro. O. M. è stato quindi ricondotto nel carcere di Fermo.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina