Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Obiettivo sicurezza impianti sportivi. Bando per finanziare ristrutturazioni e manutenzioni. Giovedì 7 maggio incontro a Fermo

ANCONA – Dopo le palestre scolastiche arrivano i finanziamenti per gli impianti sportivi di base. L’Istituto di Credito sportivo, in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, nell’ambito del progetto “1000 cantieri per lo sport”, finanzia interventi su 500 impianti sportivi di base in tutta Italia.

Il bando prevede la concessione di mutui con l’abbattimento totale della quota interessi, della quale si farà carico l’Ics fino ad un tetto massimo di 150 mila euro. L’agevolazione è destinata ad interventi di ristrutturazione, ammodernamento, ampliamento, completamento, attrezzamento, riconversione, manutenzione e messa a norma ed in sicurezza, compresi gli interventi di bonifica dell’amianto, per gli impianti sportivi di base esistenti. Ma sarà possibile anche presentare progetti per realizzarne di nuovi, purché abbiano un massimo di 500 posti per il pubblico negli impianti al coperto e di 2mila posti per il pubblico per gli impianti all’aperto.

Possono presentare domanda i Comuni e le Province, le associazioni e le società sportive dilettantistiche, le parrocchie e gli enti religiosi, le Onlus, le federazioni sportive, gli enti di promozione e le discipline associate. Sono stati previsti circa 500 interventi equamente distribuiti a livello nazionale, per i quali i beneficiari potranno ottenere mutui a tasso fisso per una durata di 15 anni per gli Enti locali o 10 anni per tutti gli altri beneficiari. Per le Marche si prevede che potranno essere coperti almeno 18 interventi per oltre 2,7 milioni di investimenti. Con il precedente bando, rivolto ad interventi sulle palestre scolastiche, la regione ha visto il finanziamento di 50 progetti, sui 729 accettati a livello nazionale.

Le domande per accedere al bando dovranno essere presentate mediante invio pec all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. a partire dalle ore 10 dell'11 maggio 2015 e fino alle ore 17 del 15 luglio 2015. Le domande verranno finanziate secondo l’ordine di presentazione. Il Comitato regionale Coni Marche è ha disposizione per le informazioni e la consulenza tecnica, tenuto conto che per accedere alla stipula del contratto di mutuo è obbligatorio il parere preventivo da parte del Coni regionale.

Il testo integrale del bando è consultabile nei siti www.marche.coni.it e www.creditosportivo.it. Giovedì 7 maggio, a Fermo, nella Sala dei Ritratti di Palazzo Dei Priori, si terrà un incontro in cui saranno spiegate le modalità di accesso al bando.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Club Incontri

Annunci

Vai all'inizio della pagina