Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Fermo-Ansbach, il gemellaggio continua. In città un gruppo di studenti tedeschi

Un momento dell'incontro

FERMO - Stamattina il Commissario Straordinario del Comune di Fermo, Vittorio Saladino, ha ricevuto una delegazione di studenti provenienti da Ansbach (Germania). Gli alunni, che frequentano la seconda classe del Platen Gymnasium, accompagnati dalle professoresse Susanne Bieneck e Uli Korb, sono stati ricevuti nella Sala degli Stemmi del Comune. Durante l'incontro il Commissario ha rivolto agli ospiti, a nome della città, un cordiale benvenuto, sottolineando, inoltre, l’arricchimento formativo che deriva dagli scambi interculturali fra istituti scolastici italiani e tedeschi.

La visita rientra nel più ampio programma avviato nel 2006 fra le città di Fermo e di Ansbach che in quell’anno hanno siglato un gemellaggio, proseguito con periodici scambi di visite fra le due comunità, oltre a numerose iniziative culturali congiunte.

In virtù di tale “amicizia”, il Platen Gymnasium è gemellato con l’Itcgt “Carducci-Galilei” di Fermo, i cui studenti, coordinati dalla prof.ssa Bianca Cruciani, faranno da “ciceroni” nell’accompagnare per una settimana i loro coetanei tedeschi a visitare la città, in particolare i maggiori luoghi di interesse storico, artistico e culturale, fra cui il Teatro dell’Aquila, la Biblioteca, la Pinacoteca e le Cisterne Romane.

Al termine dell’incontro, al quale era presente anche il dirigente del Settore Cultura del Comune, Giancarlo Postacchini, il commissario Saladino ha omaggiato le insegnanti di Ansbach e gli studenti di alcune immagini che riproducono i maggiori beni artistici di Fermo, rinnovando ad essi l’invito a tornare nuovamente in città.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Club Incontri

Annunci

Vai all'inizio della pagina