Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Verso il "porta a porta". Pubblicato il bando per la gestione dei rifiuti. Alla ditta vincitrice i costi dell'indifferenziata

Falerone

FALERONE - Finalmente, è il caso di dirlo, sono in arrivo novità per quanto riguarda la raccolta differenziata dei rifiuti. Dopo i dati impietosi forniti dalle Regione, che relegavano il Comune all'ultimo posto nella classifica marchigiana (9,29%), l'amministrazione è corsa ai ripari. Il bando pubblicato per appaltare il servizio scadrà il 20 giugno; tre giorni dopo si procederà all'apertura delle buste. Tra controlli e procedure di assegnazione, la tabella di marcia indica il prossimo autunno come periodo di inizio della raccolta porta a porta.

"Sono un po' preoccupato - dice il sindaco Armando Altini - perché è un bando particolare che prevede che sia l'azienda vincitrice a sostenere il prezzo del conferimento dei rifiuti in discarica". In pratica, di solito è il Comune che si accolla il costo dei rifiuti indifferenziati (quelli che non vengono separati) in discarica. In questo caso, invece, la ditta che vincerà la gara si impegnerà a portare la raccolta differenziata a regime (almeno al 70%), altrimenti dovrà pagare il costo del conferimento al posto del Comune. "Speriamo - conclude il primo cittadino - di trovare una ditta seria, in grado di svolgere bene questo compito. Se così sarà, faremo risparmiare al Comune una somma significativa".


Francesca Pasquali

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina