Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Rifiuti, a Lido Tre Archi si cambia

FERMO - Il momento è arrivato. Da giovedì 3 novembre a Lido Tre Archi sono stati definitivamente rimossi i cassonetti dei rifiuti. Dopo la sperimentazione partita qualche mese fa, il nuovo sistema di conferimento è ora a regime. Sono sei le isole ecologiche tecnologiche posizionate per le vie del quartiere. I conferimenti vanno essere effettuati durante il giorno e in determinati giorni della settimana. Si tratta infatti di isole ecologiche mobili, per evitare conferimenti illeciti soprattutto di notte. I rifiuti possono essere conferiti in una qualsiasi delle isole del quartiere, a patto di rispettare giorni e orari.

A vigilare sul corretto comportamento dei cittadini, oltre ai dipendenti dell’Asite e agli ecovolontari, saranno due vigili urbani chiamati a sanzionare gli illeciti. Nei giorni scorsi sono già scattate le prime multe. Se la Prefettura darà l’ok, a dar loro manforte potrebbero arrivare anche le guardie zoologiche e quelle ecologiche che, al momento, non possono multare. Dopo il via libera della Prefettura, saranno installate anche sei telecamere che, oltre a vigilare su come gli abitanti del quartiere conferiscono i rifiuti, potranno garantire maggiore sicurezza alla zona.

Da Lido Tre Archi a Santa Caterina dove, entro fine novembre, arriveranno nuove isole ecologiche informatizzate. Il sistema dovrebbe andare a regime entro la fine dell’anno. In questo caso, il corretto conferimento dei rifiuti sarà controllato da un sistema di telecamere posizionate sulle isole ecologiche.

“Si tratta – ha spiegato l’assessore all’Ambiente Alessandro Ciarrocchi – di iniziative per contrastare il conferimento illecito di rifiuti e per migliorare il servizio di raccolta differenziata. Sappiamo che si potrebbe creare qualche problema la domenica e nei giorni di festa, quando i rifiuti non saranno ritirati, per questo cercheremo di trovare una forma di compensazione”.

Novità anche per lo spazzamento delle strade. I parcheggi selvaggi lungo le vie rendono infatti difficile ai mezzi pulire le strade, costringendoli a passare solo al centro della carreggiata. Per questo, a breve sarà predisposto un calendario delle zone e degli orari in cui sarà effettuato il servizio. Si partirà da Casabianca, dove il problema è particolarmente presente. La Polizia municipale vigilerà sul rispetto delle direttive, sanzionando i trasgressori. “Controlli e multe non sono un modo per fare cassa – conclude l’assessore alla Sicurezza Mauro Torresi – ma per ripulire la città”.


Francesca Pasquali

Devi effettuare il login per inviare commenti

Eventi Oggi

  • Teatro e Danza
    Iaia Forte in Napolide

    Il 17 Luglio, ore 21,30, primo appuntamento con Sensi d’estate 2019


    Ancona
    17 Jul 2019
  • Teatro Ragazzi
    Favole e Stelle

    Rassegna estiva di teatro per ragazzi e famiglie


    Fermo
    17 Jul 2019
  • Musica Classica
    La corda e il soffio

    Onde di Note 2019 - Terza edizione


    Ancona
    17 Jul 2019
  • Musica Classica
    Macbeth

    di Giuseppe Verdi. Anteprima giovani


    Macerata
    17 Jul 2019
  • Teatro e Danza
    Le donne baciano meglio

    di e con Barbara Moselli. Regia Marco Taddei


    Senigallia
    17 Jul 2019
  • Teatro e Danza
    Napoleide

    di Erri De Luca. Con Iaia Forte


    Ancona
    17 Jul 2019

Annunci

Vai all'inizio della pagina