Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Monte Urano: al via la nuova misura per aiutare le famiglie in difficoltà colpite dall'emergenza Covid

MONTE URANO - L'Amministrazione comunale mette in campo la seconda misura (dopo quella della riduzione TARI per le attività commerciali e le imprese) approvata dal bilancio di previsione la scorsa estate, per fronteggiare le situazioni di difficoltà che molte famiglie stanno vivendo in questo momento di emergenza. Oltre al fondo anti-crisi a sostegno delle condizioni di forte disagio economico, è previsto un ulteriore intervento per un totale di €60.000 con cui si andranno ad assegnare secondo graduatoria contributi fino ad esaurimeno fondi.

I criteri per partecipare non saranno soltanto quelli consueti del reddito ISEE, ma terranno conto delle nuove condizioni delle famiglie che stanno fronteggiando inedite criticità: infatti i requisiti di accesso sono la presenza nel nucleo di almeno un componente che abbia subito la chiusura o la riduzione della propria attività lavorativa a causa delle situazione emidemiologica; o la presenza nel nucleo di chia abbia subito un licenziamento o un mancato rinnovo del contratto lavorativo. Oltre a questi requisiti, in graduatoria si terrà conto anche di eventuali contratti di affitto o mutui sostenuti dalla famiglia. I contributi varieranno da un massimo di €300 ad un minimo di €200 e potranno essere richiesti dal 2 novembre al 24 novembre compilando il modello editabile presente nel sito o quello cartaceo reso disponible all'ingresso del palazzo comunale.

“Ogni giorno tocchiamo con mano le difficoltà crescenti delle famiglie che oltre al peso psicologico ed emotivo stanno subendo quello economico” afferma l'Assessora ai servizi sociali Loretta Morelli: “Nuove povertà e nuove condizioni di disagio ci impongono di ripensare le modalità e i criteri di aiuto. La nostra attenzione sarà massima e su più fronti in quanto siamo consapevoli che le conseguenze di questa pandemia saranno lunghe e richiederanno ulteriori interventi”.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Club Incontri

Annunci

Vai all'inizio della pagina