Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Donazione degli organi e carta d'identità, il Comune di Sant'Elpidio a Mare aderisce al progetto regionale

SANT’ELPIDIO A MARE - Da qualche giorno anche il Comune di Sant’Elpidio a Mare ha aderito al progetto regionale che permette, al momento di fare o rifare la carta d’identità, di registrare nel documento la dichiarazione di volontà o di non volontà a donare i propri organi. Del progetto sono partner: Regione Marche, ANCI Marche, AIDO Marche, Centro Regionale Trapianti, Centro Nazionale Trapianti e Federsanità.

Il progetto è già partito in nove comuni delle Marche (Ancona, Ascoli Piceno, Chiaravalle, Fabriano, Fermo, Pedaso, Porto Sant’Elpidio, San Benedetto del Tronto e Senigallia) e, al termine dei sei mesi di sperimentazione, ha registrato 2.289 dichiarazioni di assenso alla donazione degli organi (84,8%) e 410 opposizioni.

Sant’Elpidio a Mare, pur non essendo stato inserito nel nucleo di Comuni scelti per la sperimentazione, ha ritenuto particolarmente valido il progetto tanto da aderire comunque. Si è avviato, così, il percorso per arrivare ad avere la possibilità di indicare nella propria carta d’identità l'assenso o meno alla donazione di organi. I dati raccolti saranno poi trasmessi al Sistema Informatico Trapianti e confluiranno nel fascicolo sanitario elettronico.

“Con l’adesione al progetto - commenta il sindaco Alessio Terrenzi - abbiamo attivato un percorso che permetterà di avere, nei tempi dovuti per l’adeguamento dei sistemi, anche nel nostro Comune la possibilità di indicare nella carta d’identità la volontà di donare i propri organi. Oggi la volontà di donare gli organi può essere manifestata presso gli sportelli ASL oppure portando con sé, insieme ad un documento di identità, una dichiarazione di volontà a donare. Ritengo che, aderendo al progetto, si possa offrire un servizio in più che va verso la direzione di favorire la reperibilità di organi sempre più preziosa a fronte dell’incremento di richieste che si è avuto negli ultimi tempi, anche a fronte di una sostanziale stasi nelle dichiarazioni di volontà dei cittadini”.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina