Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Coldiretti Marche, scuola al via con il boom dell'agraria

MARCHE - Il 15 settembre si torna tra i banchi con un incremento record dei nuovi iscritti alle scuole di Agraria, il 19 per cento in più rispetto allo scorso anno. Ad affermarlo è la Coldiretti Marche sulla base dei dati dell’Ufficio Scolastico regionale delle Marche secondo i quali gli studenti degli istituti tecnici e professionali “agricoli” che affrontano il primo anno di scuola sono saliti a 727 contro i 611 di dodici mesi fa. Il segno, secondo Coldiretti, di un vero e proprio cambiamento generazionale, con i giovani che si stanno rendendo conto che nella valorizzazione del vero Made in Italy legato al territorio c’è una prospettiva di futuro personale e di crescita del Paese.

Una voglia di campagna testimoniata anche dai dati sulla nascita di nuove aziende- Nel primo trimestre del 2016 sono state ben 165 le aperture di imprese under 35, contro le 34 dello stesso periodo dell’anno precedente, secondo i dati della Camera di Commercio di Ancona, con un trend spinto anche dalle opportunità offerte dal nuovo Piano di sviluppo rurale. Basti dire che per il primo bando per l’insediamento giovani sono arrivate 350 domande, per un totale di 109 euro di investimenti. Secondo un’elaborazione Coldiretti su dati Istat, nelle Marche sono ottomila i giovani sotto i 40 anni che oggi lavorano stabilmente in campagna, come conduttori aziendali o come manodopera, familiare e non. Se si guarda solo alle aziende di grandi dimensioni la percentuale di imprese guidate dai giovani sale al 25 per cento.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina