Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Torna Armonie della Sera. Venti gli appuntamenti in programma dal 10 luglio al 15 agosto

MARCHE - Giunge all’undicesima edizione il festival di musica da camera Armonie della Sera, che si è distinto tra le iniziative più apprezzate del settore non solo nelle Marche ma in tutto il centro Italia e conosciuto oramai anche a livello nazionale e internazionale. Ogni provincia delle Marche vi è rappresentata ed ai luoghi “simbolo” del festival si aggiungono, ogni anno, nuove sedi che svelano meraviglie nascoste e particolarmente adatte, con caratteristiche differenti, ad accogliere concerti di grandi artisti.

Un programma particolarmente prezioso quello del 2015 con ben venti concerti diffusi in lungo e in largo per le Marche, dal 10 luglio al 15 agosto. Ad aprire le “danze” nella serata del 10 luglio a Ponzano di Fermo, nella storica sede della Chiesa di San Marco, il Duo Sollini-Barbatano, pianoforte a 4 mani, assieme alla suadente voce recitante di Paola Pitagora e alle magiche note di Rimskij-Korsakov con la sua Shéhérazade ed una rivisitazione dei testi tratti da “Le Mille e una notte” curata da Donatella Donati che incastona i 4 quadri musicali ad altrettanti coinvolgenti racconti.

Novità il secondo appuntamento del festival, il 12 luglio, a Fermo presso le suggestive Cisterne Romane. Un concerto che vedrà protagonista assoluto il chitarrista Giulio Tampalini in un viaggio musicale con le sonorità spagnole di Aguado, Sor, Granados, Bacalov, Tarrega, Albeniz. Terzo concerto in cartellone, il 14 luglio ancora a Ponzano, con il giovane prodigioso pianista russo Alexey Kudryashov in un difficile programma dedicato ad Aleksander Scriabin ed a Sergey Rachmaninov.

La magia della Sala del Pomarancio, presso la Basilica di Loreto sarà il 16 luglio sede del quarto concerto del festival. Per questa serata speciale, realizzata in collaborazione con la Delegazione Pontificia della Santa Casa di Loreto, un programma davvero particolare come l’Evangélion di Mario Castelnuovo-Tedesco, interpretato dal pianista Alessandro Marangoni, assieme a Claudia Koll quale voce recitante, per ripercorrere la storia di Gesù di Nazareth, dalla nascita alla resurrezione, con 28 evocativi quadri musicali. 18 luglio, quinto appuntamento presso l’Anfiteatro della Roccaccia a Montefortino, saranno le voci di Rossella Marcantoni, soprano, e di Monica Carletti, mezzosoprano, assieme a Marco Sollini al pianoforte, che condividerà pure “a 4 mani” con Salva-tore Barbatano la tastiera, per un viaggio con “La Chanson da Claude Debussy a Edith Piaf”. Nella stessa serata anche una preziosa “prima assoluta” del brano “Tanghitud 4” appena composto dal premio Oscar Luis Bacalov e dedicato al duo Sollini-Barbatano, ad anticipare il grande evento del sesto concerto, il 20 luglio presso i giardini di Villa Baruchello a Porto Sant’Elpidio, con un concerto dello stesso Bacalov, musicista argentino, pianista e speciale ospite del festival 2015 in un recital dedicato a “Tango e dintorni”.

Ritorno ancora a Ponzano di Fermo, Chiesa di San Marco, per la settima serata del festival, il 22 luglio, affidata alle mani del grande pianista Enrico Pace, virtuoso lisztiano, con gli Années de pèlerinage ed altri capolavori.

Immancabile oramai il consueto magico appuntamento a Genga, all’interno delle Grotte di Frasassi, il 24 luglio, ottavo concerto in programma. A suonare tra stalattiti e stalagmiti il violinista Davide Alogna, “artista in residence” del festival 2015, con un programma che spazia da Telemann a Bach, da Paganini a Prokof’ev a Piazzolla.

Nona serata, il 26 luglio, a Porto San Giorgio nella cornice di Rocca Tiepolo con l’Orchestra Sinfonica Rossini diretta da Hakan Sensoy e un nutrito gruppo di solisti quali Marco Di Domenico al flauto, Davide Alogna al violino e Josè Adolfo Alejo alla viola. Tutti assieme per condividere una serata interamente mozartiana all’insegna dell’eleganza e della bellezza.

Il decimo concerto propone sempre a Ponzano, il 28 luglio, un consolidato duo di magnifici artisti quali il violoncellista Luca Pincini e la pianista Gilda Buttà. Interpreti delle più importanti colonne sonore dei film degli ultimi anni e prediletti da autori quali Morricone, Piovani, Bacalov, ripercorreranno in musica le più belle e amate musiche da film.

Undicesimo appuntamento dedicato alla classicità di Mozart e Beethoven, a Fermo presso l’antica Chiesa di San Zenone, il 30 luglio, con il grande violinista turco Ci-hat Askın in duo col pianista Roberto Issoglio. Ritorno al suggestivo Monastero di Fonte Avellana, Serra Sant’Abbondio il 31 luglio, per il dodicesimo concerto con l’arpista Davide Burani in un programma variegato che spazia da Hasselmans a Pierné e Tournier, da Caramiello a Nino Rota.

Grandi appuntamenti anche ad agosto, il 2 sarà il pianista Gianluca Luisi, nella Piazza Castello di Moresco, a proporre uno scintillante programma interamente dedicato a parafrasi di Franz Liszt su temi operistici di Verdi, Wagner e Gounod.

Ritorno a Portonovo di Ancona, nella Chiesa di Santa Maria, il 5 agosto per il quattordicesimo appuntamento che vede impegnati il soprano coreano Sooyeon Kim e il pianista Salvatore Barbatano con musiche di grandi operisti.

Il 7 agosto concerto a Falconara Marittima, presso il Castello, con il duo di pianoforte a 4 mani Sergio Marchegiani e Marco Schiavo. Ritorno dell’artista in residence, il violinista Davide Alogna, per il concerto del 9 agosto, assieme a Marco Sollini al pianoforte e nella splendida Collegiata di San Ginesio.

Il 10 agosto ci si sposta ad Ascoli Piceno, per un omaggio alla regina del belcanto Raina Kabaivanska che presenta due tra i suoi migliori allievi, Vittoria Yeo e Matteo Desole, accompagnati dal pianista Paolo Andreoli. Diciottesima serata a Polverigi, nella Chiesa del SS. Sacramento, con il quartetto d’archi ceco Gamavilla Quartet, artisti prime parti della Moravian Philharmonic Orchestra Olomouc; penultima serata quella del 13 agosto nuovamente a Ponzano di Fermo, Chiesa di San Marco, con il grande Bruno Canino al pianoforte ad accompagnare il flautista Giuseppe Nova in un programma che sviluppa da Mozart a Bizet.

Chiusura il 15 agosto ad Ascoli Piceno presso la Chiesa di San Francesco con l’Orchestra Sinfonica Rossini (in versione da camera), diretta dal francese Amaury du Closel, con la voce solista di Stefania Donzelli e la Corale Polifonica Cento Torri di Ascoli. La meta scelta quest’anno per il consueto Armonie della Sera on the World è la Francia.

Un concerto nella magnifica Salle Cortot di Parigi, il 2 ottobre, che avrà come protagonisti il violinista Davide Alogna e i pianisti Marco Sollini e Salvatore Barbatano. I riconoscimenti annuali andranno a Luis Bacalov, grande artista internazionale, assegnatario del premio “Una Vita per la Musica” ed a David Taglioni il premio “Marche Musica” per la pregevole direzione artistica e importante attività della stagione concertistica “Appassionata” di Macerata.

Si rinnovano le preziose collaborazioni con Rai Radiotre e Radio Vaticana e si aggiunge il preziosissimo accordo di media partnership con la rete televisiva olandese Brava Klassiek che permetterà la diffusione europea di due video musicali realizzati nell’edizione 2015. Molti sempre gli enti coinvolti, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali alla Regione Marche e dall'Assemblea Legislativa delle Marche, alle varie Province e Comuni, come pure la Fondazione Carifermo, la Carifermo, ed anche l’UBI Banca Popolare di Ancona che con rara sensibilità sosten-gono gli eventi, la Camera di Commercio di Fermo ed aziende e sponsor di varie proporzioni, tutti di primaria importanza per la vita stessa del festival. Rinnovato anche il servizio navette per i concerti organizzato direttamente dal festival, in collaborazione con la compagnia di trasporti STEAT per “Le gite di armonie della sera”. Si rinnova il parallelo “Non solo Festival”, che accosta al fitto cartellone dei concerti programmati e nello stesso periodo del festival anche attività didattiche, incontri pomeridiani con grandi artisti e conferenze tenute da illustri musicologi. Per questa edizione imperdibili gli incontri-conferenze che si terranno nella splendida Sala Cola dell’Amatrice nel cuore di Ascoli Piceno. Sono attesi Piero Rattalino, per un excursus sulla produzione pianistica di Aleksander Scriabin nel centenario dalla morte (13 luglio) e Raina Kabaivanska (10 agosto).

Infine, ma non meno significativo, il nuovo sodalizio con l’Accademia Internazionale Maria Malibran di Altidona presso la quale saranno ospitate alcune master classes di docenti alcuni dei quali avranno occasione di esibirsi nel cartellone del festival. Master class di canto Monica Carletti (7-12 luglio), di pianoforte con Piero Rattalino (14-17 luglio), di violino con Davide Alogna (2-7 agosto), di pianoforte a 4 mani e pianoforte con Marco Sollini e Salvatore Barbatano (14-19 settembre).

Devi effettuare il login per inviare commenti

Eventi Oggi

  • Feste popolari
    Tipicità & Archeologia

    Ricco programma di eventi tra tipicità e archeologia a Monte Rinaldo


    Monte rinaldo
    dal 19/10/2019 al 20/10/2019
  • Mostre mercato
    Mercatino Antiquario di Ascoli Piceno

    Edizione straordinaria sabato 19 e domenica 20 ottobre


    Ascoli piceno
    dal 19/10/2019 al 20/10/2019
  • Teatro e Danza
    Monte San Giusto capitale del teatro dialettale

    Compagnie dialettali in gara da tutta la regione per la seconda edizione del festival teatrale "Dialetti Marchigiani a Confronto"


    Monte san giusto
    dal 19/10/2019 al 23/11/2019
  • Altri eventi
    KUM! Festival

    curare, educare, governare


    Ancona
    dal 18/10/2019 al 20/10/2019
  • Altri eventi
    Recinti: arte fuori dalla gabbia

    3 giorni di azioni performative, concerti, incontri con autori e con illustratori


    Pesaro
    dal 18/10/2019 al 20/10/2019
  • Teatro e Danza
    Una volta nella vita

    di Gianni Clementi. A cura della Compagnia Quanta Brava Gente. 72° Festival Nazionale d'Arte Drammatica


    Pesaro
    21 Oct 2019

Annunci

Carusone - Marzo 2019

Vai all'inizio della pagina