Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Smerillo capitale della poesia: oltre 30 poeti riuniti per "Le Parole della Montagna2

SMERILLO - Da giovedì 19 a sabato 21 luglio, nell’ambito del Festival Le Parole della Montagna, realizzato insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, il piccolo borgo di Smerillo diventa la capitale della poesia italiana grazie al convegno Poesia, cosa m’illumina il tuo sguardo?, un meeting nazionale nel quale ben 33 poeti, fra i quali alcuni dei più significativi oggi attivi in Italia, si incontrano per riflettere pubblicamente sul tema del rapporto fra la parola e lo spirito.

Il convegno viene ospitato a Smerillo nell’ambito della nona edizione del Festival Le parole della Montagna, che è incentrato quest’anno sulla parola “radice”. Il difficile sottotitolo del meeting, La via anagogica come metodo di ri-orientamento della parola poetica, dà conto dell’ambizione dell’iniziativa, il doppio focus della quale è lo scambio d’idee su natura, intenti e potenzialità del nascente movimento anagogista (dal greco anagogé, ascesa, elevazione) e l’attestazione comunitaria da parte dei partecipanti del loro modo di intendere il gesto poetico in senso etico, estetico e “radicalmente” antropologico. L’iniziativa è ideata dal saggista, critico letterario e poeta genovese Massimo Morasso, autore del manifesto-provocazione “La via anagogica”, recentemente pubblicato sulla rivista AV.

“Viviamo in un’epoca di passioni tristi, nascoste dietro a uno scialo di immagini e parole vuote. In un contesto storico così spiritualmente ambiguo, dove sta andando la poesia? A guardar bene, la perdita di centralità e autorevolezza del discorso poetico non è, forse, il corrispettivo letterario di un disorientamento più generale?” – dice Morasso. “Sia come sia, noi anagogisti siamo convinti che ogni gesto poetico incapace di offrire degli spunti per una lettura spirituale della sua lettera, sia un gesto antropologicamente ed esteticamente castrante, non all’altezza della complessità dei tempi”.

Alle due giornate di convegno vero e proprio, giovedì 19 e venerdì 20, sabato 21 farà seguito la “tradizionale” Agorà poetica organizzata nell’ambito del Festival, condotta da Filippo Davoli, Massimo Morasso e Davide Rondoni.

Per il programma in dettaglio del Festival e del Convegno si veda www.leparoledellamontagna.it

Devi effettuare il login per inviare commenti

Eventi Oggi

  • Feste popolari
    Palio dei Terzieri
    Montecassiano
    dal 15/07/2018 al 22/07/2018
  • Feste popolari
    Metti un martedì in Via Falcinelli

    il 17, 24 e 31 luglio, teatro, arte di strada, street food in una prospettiva di cooperazione e inclusione


    Montemarciano
    dal 17/07/2018 al 31/07/2018
  • Teatro Ragazzi
    Chi è di scena

    storie e segreti del Teatro Pergolesi di Jesi


    Jesi
    dal 14/07/2018 al 29/07/2018
  • Teatro e Danza
    Lu ziu americanu

    con l'Associazione culturale Palcoscenico


    Civitanova marche
    17 Jul 2018
  • Musica Leggera
    Rock'in Fano
    Fano
    17 Jul 2018
  • Feste popolari
    Bababoom festival

    performance artistiche, musicali, visive e sportive


    Fermo
    17 Jul 2018

Annunci

Vai all'inizio della pagina