Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Sabato 22 febbraio torna l’opera con “Macbeth”. Porte aperte al teatro per l’introduzione alla lirica

Alessandro Battiato

PORTO SAN GIORGIO - Nuovo appuntamento dell’introduzione alla lirica. In teatro sabato 22 febbraio c’è “Macbeth” (ore 17). L’ingresso al pubblico è gratuito. L’opera verrà realizzata secondo il collaudato format dell’associazione Incontri d’Opera di Fermo, che prevede all’interno dei quadri musicali la narrazione della trama, della storia dell’opera ed aneddoti e notizie su autore e compositore, in questo caso Shakespeare e Verdi. La rassegna culturale dedicata al belcanto, giunta alla sua sesta edizione “Introduzione alla lirica”, vede in cartellone quest’anno personaggi storici e letterari che hanno ispirato opere liriche. Dopo Attila, andato in scena lo scorso mese è la volta di Macbeth, personaggio storico e letterario insieme.

La tragedia shakespeariana verrà introdotta dal musicologo-regista Paolo Santarelli che analizzerà i personaggi in chiave psicoanalitica: la messa in scena altamente suggestiva si avvarrà oltre che della compagnia di canto, di un corpo di ballo che, come del resto tutti i personaggi, indosserà costumi teatrali di tradizione. Le scenografie sono opera degli allievi del liceo Preziotti-Licini in scena anche come figuranti. Nel ruolo di Banco ci sarà il basso Alessandro Battiato (in foto), Macduff è il tenore Tommaso Mangifesta, Lady Macbeth il soprano Patrizia Perozzi e Macbeth il baritono Franco Alessandrini. Al pianoforte il maestro Davide Martelli.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina