Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Melodie senza confini sotto un cielo di stelle. Dal 2 al 9 agosto torna "Musica in collina"

LAPEDONA - Torna anche per il 2015 l’imperdibile appuntamento dell’estate lapedonese: il Festival “Musica in Collina”, manifestazione che nel tempo ha confermato e consolidato il suo successo fino a giungere alla dodicesima edizione. “Musica in Collina” è un festival musicale “open air” che si svolge nel piccolo borgo medievale di Lapedona, in piazza San Lorenzo, nato da un'idea del M° Walter Daga per avvicinare il pubblico alle grandi pagine della musica classica, legando questa atmosfera a diverse sotto le stelle.

L'Amministrazione comunale e la Pro Loco di Lapedona perseguono l'intento di valorizzare le peculiarità del territorio: un compendio di storia, cultura, arte ed enogastronomia, con l'obiettivo di promuovere il turismo dell'entroterra attraverso un'offerta culturale di alto livello e ormai consolidata. La preziosa e insostituibile collaborazione della Direzione Artistica del M° Walter Daga, insieme a Sibille Karadar, e il patrocinio del Consiglio regionale delle Marche, della Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo, della Provincia di Fermo, della Camera di Commercio di Fermo, dell’Associazione Valdaso e di Marca Fermana, nonché di numerosi sponsor, sono di imprescindibile sostegno alla realizzazione dell’evento musicale.

La programmazione si articola in quattro serate, dal 2 al 9 agosto. Domenica 2 agosto Andrea Banciu, giovanissimo e bravissimo pianista proveniente da Lipsia, proporrà una serata con brani particolarmente suggestivi e di rara bellezza. Martedì 4 agosto spazio al Bel Canto con il baritono Federico Longhi, famoso in tutti i teatri d’opera europei, che, accompagnato dal suo pianista, delizierà il pubblico con le più belle arie da camera e d’opera e a sorpresa. Mercoledì 6 agosto appuntamento con Intimamente Tango: la violinista Maristella Patuzzi, con il suo Stradivari, e l’arpista Floraleda Sacchi daranno vita ad una splendida serata con musiche di Astor Piazzola. Chiusura in grande stile domenica 9 agosto con l’opera “Prima le parole poi la musica” di Antonio Salieri, dedicata al grande nemico di W. A. Mozart, con quattro cantanti e l’ensamble del Festival di Lapedona “Musica in Collina”.

Come ogni festival che si rispetti, anche “Musica in Collina” ha il suo Dopo-festival, intitolato “Sapori dopo le Note”, che nelle serate del 2, 6 e 9 agosto arricchirà la manifestazione con un conviviale incontro tra musicisti e artisti, con l'opportunità di degustare i prodotti tipici dell'enogastronomia del territorio. Formaggi, salumi, dolci e pesche della Valdaso e Vino Cotto de.Co. di Lapedona verranno offerti in piazza Giacomo Leopardi, sulla quale si affacciano il cinquecentesco palazzo comunale, la chiesa di San Nicolò e quella dei SS. Giacomo e Quirico.

Con la prospettiva di proseguire in un miglioramento continuo nonostante gli attuali tempi di crisi, la 12^ Edizione del Festival non costituisce un punto di arrivo ma la conferma del radicamento della manifestazione nel territorio e la base per ulteriori sviluppi e occasioni di crescita a livello qualitativo nell'ambito dell'offerta culturale e di spettacolo. L'ingresso alle serate è libero e gratuito. Quest’anno è stata introdotta l’iniziativa “Biglietto amico” che dà la possibilità agli affezionati del Festival di dimostrare, attraverso un contributo attivo, il proprio sostegno alla manifestazione.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina