Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

A Porto San Giorgio sabato va in scena il precariato!

Una scena della commedia

PORTO SAN GIORGIO - “A tempo indeterminato” porta il precariato sul palco Sabato 6 febbraio (ore 21). Il tema sociale è protagonista nel cartellone definito dall'Assessorato alla Cultura. Operai sui tetti delle fabbriche. Ecco da dove parte il soggetto di questa commedia nera all'italiana, una scena che, fino a poco tempo fa, entrava spesso nelle nostre case quando si accendeva la Tv. Ma se la massa smuove le coscienze verso il problema sociale, cosa possono fare due persone soltanto? Ecco due “eroi proletari”, due operai che, nel cuore della crisi lavorativa, decidono di unirsi alle grandi proteste per i diritti. Ma in due su di un tetto è difficile far sentire la propria voce, anche quando il sentimento è comune.

Il viaggio inizia alla scoperta dei due personaggi, dei loro paradossi comici, della loro definizione della parola lavoro e porta con sé più domande che risposte. Tra citazioni e spunti di cronaca e letteratura, tra immagini surreali e flashback, la commedia è ambientata nei tempi bui della società, senza per questo voler giungere a campo di un teatro sociale o di denuncia, anzi dissacrando e analizzando più l'aspetto umano che sociale. Il testo e la regia sono di Tommaso Benvenuti, protagonista insieme a Francesco Giarlo. I biglietti per la rassegna di teatro contemporaneo “A kilometro zero” possono essere prenotati al numero di telefono 392. 3429126 oppure attraverso una mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (8 euro intero, 6 euro ridotto). L'acquisto è possibile direttamente al botteghino del teatro.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina