Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Superbonus del 110%, unica vera misura di sviluppo contenuta nel DL Rilancio. Le richieste della CNA di Fermo

Paolo Silenzi e Alessandro Migliore

FERMANO - “La grande novità, forse l’unica vera misura di sviluppo contenuta nel DL Rilancio, è il superbonus del 110%, che si traduce nell’introduzione di importanti detrazioni fiscali relative alle spese sostenute per interventi di efficientamento energetico (ecobonus) e riduzione del rischio sismico (sisma bonus). Ma al momento siamo ancora in attesa della conversione in Legge del provvedimento e del passaggio in Agenzia delle Entrate”. Così i vertici della CNA di Fermo, il Presidente Paolo Silenzi e il Direttore Alessandro Migliore, che al riguardo annunciano: “La CNA chiede una norma di collegamento di queste misure con il contributo previsto per la ricostruzione post sisma e l’aumento al 70% dell’aliquota di detrazione prevista per i singoli interventi di sostituzione di infissi”.

Secondo l’associazione di categoria il rischio è che il superbonus, da grande opportunità pensata per dare una scossa all’economia post Covid che sulla carta promette lavori a costo zero, diventi un bazooka che spara a salve, sia per le imprese che per i cittadini. “L’azione degli istituti di credito diventa fondamentale – evidenziano Silenzi e Migliore – per rendere il superbonus davvero operativo, anche se al momento mancano chiarezza e linee guida da seguire. Stavolta le imprese si giocano il futuro: è ora di far partire i cantieri, di investire in sicurezza ed efficientamento energetico”.

CNA Fermo ricorda che il superbonus del 110% è previsto per le spese sostenute dal primo luglio 2020 fino al 31 dicembre 2021 e che è possibile usufruire della detrazione in 5 anni. Prevista, nelle more del Decreto, anche la possibilità di cedere il credito d’imposta ad altri soggetti accreditati qualora il beneficiario non abbia sufficiente capienza.

Per conoscere come sono attualmente strutturati ecobonus e sisma bonus, gli interventi ammissibili, i beneficiari e i tempi di conversione definitiva in Legge dello Stato, le CNA di Macerata e Fermo, in collaborazione con il Confidi Uni.Co, hanno organizzato un video incontro con l’onorevole fabrianese Patrizia Terzoni, Vicepresidente della Commissione Ambiente, territorio e lavori pubblici alla Camera dei Deputati, che ha seguito tutto l’iter di presentazione dell’agevolazione fiscale fino alla sua approvazione nel Decreto Rilancio. “Il webinar si terrà su Zoom domani, 12 giugno, alle 18.30 ed è aperto a tutti: ad illustrare il funzionamento e i benefici della misura, con Terzoni ci sarà Marco Capozi, responsabile relazioni istituzionali di CNA nazionale. Parteciperà – concludono - anche l’onorevole Mirella Emiliozzi, che illustrerà la doppia valenza offerta da questa opportunità: dare lavoro alle piccole imprese del territorio e avere abitazioni più efficienti e sicure”.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Club Incontri

Annunci

Vai all'inizio della pagina