Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Perlita Vallasciani riconfermata Presidente di CNA Estetica nazionale. I punti programmatici del nuovo mandato

FERMANO - Ancora un incarico di livello nazionale. L’imprenditrice fermana Perlita Vallasciani è stata riconfermata alla guida di CNA Estetica: è il risultato dell’assemblea elettiva svoltasi a Roma lo scorso 4 ottobre, con le aziende associate da tutta Italia che hanno confermato Vallasciani come Presidente di mestiere nazionale.

“Complimenti a Perlita Vallasciani – il plauso di Alessandro Migliore, Direttore CNA Fermo, e Emiliano Tomassini, Presidente territoriale – un ruolo di livello nazionale che è testimonianza di un impegno quotidiano e costante per il settore, portato avanti con grande competenza. Una figura preziosa, che manteniamo anche sul territorio, grazie alla sua riconferma come Presidente coordinatore di unione di CNA Benessere e Sanità Marche”.

Partecipazione, formazione, aggiornamento normativo, rapporto con i giovani imprenditori: sono i punti fermi del programma di lavoro dei prossimi quattro anni. “Abbiamo un gruppo di imprenditrici consolidato e unito, che ha dato un segnale forte di volontà e partecipazione e già questo è un ottimo risultato – ha dichiarato Perlita Vallasciani durante l’assemblea romana - io ci metto la faccia ma principalmente raccolgo e traduco dal territorio al nostro sistema le richieste e le esigenze degli operatori. Sicuramente continueremo il percorso verso la riforma della legge sull’estetica 1/90, affinché si possa ottenere uno strumento normativo al passo con i tempi, lo sviluppo tecnologico, l’evoluzione del mercato e del settore. Non solo: un’azione non più rinviabile è rivedere la formazione, che deve seguire l’evoluzione di una categoria sempre in movimento”.

Per Vallasciani ci sono altri tre passaggi fondamentali da realizzare in questo mandato: “Dobbiamo potenziare l’interlocuzione con le istituzioni e i ministeri di riferimento, di cui comunque CNA ha già dato grande prova attraverso un dialogo costante. Inoltre, per continuare ad essere in linea con la categoria, abbiamo bisogno di stringere un contatto con le giovani generazioni: senza di loro è impossibile proseguire in una politica di rappresentanza così importante. Infine intendiamo avvalerci di un osservatorio che studi il nostro settore, in maniera puntuale e precisa, per verificare numeri e capacità imprenditoriali, utili ad un nuovo modello di business diverso dal passato”.

Devi effettuare il login per inviare commenti
tonicimotolat21

Annunci

Vai all'inizio della pagina