Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Sgarbi boccia Porto Sant'Elpidio e promuove Santa Croce

Un momento della visita nella Basilica Imperiale di Santa Croce al Chienti

SANT'ELPIDIO A MARE - Ormai si sa, il critico d'arte Vittorio Sgarbi è quello dei blitz negli orari più impensati a luoghi d'arte che ha la curiosità di vedere e conoscere da vicino. E ieri sera, il blitz l'ha fatto nella Basilica Imperiale di Santa Croce al Chienti: una "toccata a e fuga" prima di partecipare all'incontro al Teatro delle Api di Porto Sant'Elpidio, nell'ambito della rassegna di incontri 'Parole e Nuvole'.

Ad accompagnarlo alla scoperta di questo luogo che lo ha affascinato ed entusiasmato, le assessore di Porto Sant'Elpidio, Monica Leoni (Cultura) e Annalinda Pasquali (Pubblica istruzione). Sul posto, Sgabi è stato accolto dai proprietari dell'antica Basilica, Giuseppe Berdini e Lorenzo Berdini, insieme a Manfredo Longi, lo storico dell'associazione Santa Croce che ha accompagnato l'ospite alla scoperta di un luogo ricco di storia, che rappresenta un unicum nel territorio.

Una visita che ha molto colpito Sgarbi che - come sottolinea l'associazione Santa Croce che da oltre vent'anni è impegnata nella valorizzazione della basilica - davanti alla platea del teatro, si è a lungo soffermato nel raccontare questo fuori programma inatteso. Con il suo solito fare provocatorio, non ha usato toni lusinghieri nei confronti di alcuni edifici di Porto Sant'Elpidio, la città che lo stava ospitando e che non solo non hanno colpito il suo senso estetico, ma lo hanno indotto a giudizi anche pesanti. C'è stato un passaggio sull'ex Fim in cui ha ricordato di aver speso, a suo tempo, una parola per la salvaguardia della "cattedrale" della vecchia fabbrica dei concimi, ora vincolata dalla Soprintendenza.

Ad una critica, a tratti feroce, sulla conformazione urbanistica di Porto Sant'Elpidio, Sgarbi ha alternato entusiastiche disquisizioni sulla Basilica di Santa Croce, un luogo che non conosceva, che ha ascoperto e che gli ha trasmesso emozioni che ha voluto condividere con le centinaia di persone che gremivano il teatro.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Eventi Oggi

  • Altri eventi
    I libri ai tempi del web

    una settimana di eventi


    Ancona
    dal 22/02/2020 al 26/02/2020
  • Musica Leggera
    Musicultura 2020

    al via le audizioni dal 20 febbraio al 7 marzo


    Macerata
    dal 20/02/2020 al 07/03/2020
  • Teatro e Danza
    Catastrofi e nuovi mondi

    "Cercasi Silvia disperatamente". Lezione-spettacolo su Giacomo Leopardi. Con Cesare Catà


    Ascoli piceno
    26 Feb 2020
  • Musica Classica
    Montesaxnovofestival

    "winter edition" dall'8 al 28 febbraio


    Ostra vetere
    dal 08/02/2020 al 28/02/2020
  • Feste popolari
    Carnevale Monturanese

    appuntamento martedì 25 febbraio e domenica 1 marzo nel centro storico di Monte Urano


    Monte urano
    dal 25/02/2020 al 01/03/2020
  • Musica Classica
    Stagione musicale - Aspettando la primavera

    a Fermo strepitosi concerti


    Fermo
    dal 09/02/2020 al 29/03/2020

Annunci

Vai all'inizio della pagina