Domenica il giornalista e scrittore Aldo Cazzullo a "Fermo sui Libri"

FERMO – Sarà il giornalista e scrittore Aldo Cazzullo il protagonista domenica 7 luglio 2024 alle ore 18.00 in Piazza del Popolo del quinto appuntamento della rassegna “Fermo sui Libri”. Presenterà il suo libro dal titolo “Quando eravamo i padroni del mondo. Roma l’Impero infinito”.

Giunta alla sua nona edizione, la rassegna, promossa dal Comune di Fermo – Assessorato alla Cultura e dalla Biblioteca civica “R. Spezioli” con la collaborazione del Conservatorio statale di musica “Pergolesi” e che ha come Direttrice Artistica Oriana Salvucci, propone quest‘anno di indagare il tema degli Exempla, intesi, già come nell'antica tradizione medievale, come racconti edificanti che mirano sia al docere (insegnare) che al delectare (divertire).

Nelle sinossi del libro è scritto “attraverso un racconto pieno di dettagli e curiosità, alla portata del lettore colto ma anche di quello semplicemente curioso, Aldo Cazzullo ricostruisce il mito di Roma, partendo dai personaggi e dalle storie e arrivando alle idee e ai segni”.

Aldo Cazzullo è un giornalista italiano. Dopo quindici anni a "La Stampa" di Torino, dal 2003 è inviato speciale ed editorialista del "Corriere della Sera". Ha raccontato le Olimpiadi di Atene e di Pechino, gli attentati dell'11 settembre, il G8 di Genova, gli omicidi di Massimo D'Antona e Marco Biagi ad opera delle Brigate Rosse. Tra i suoi libri, pubblicati da Mondadori e incentrati in gran parte sul tema dell'identità nazionale, ricordiamo: Ragazzi di via Po (1997), I ragazzi che volevano fare la rivoluzione (1998), Il caso Sofri (2004), I grandi vecchi (2006), Outlet Italia. Viaggio nel paese in svendita (2007), L'Italia de noantri. Come siamo diventati tutti meridionali (2009), Viva l'Italia! Risorgimento e Resistenza: perché dobbiamo essere orgogliosi della nostra nazione (2010), La mia anima è ovunque tu sia (2011), L'Italia s'è ridesta. Viaggio nel paese che resiste e rinasce (2012), Basta piangere! Storie di un'Italia che non si lamentava (2013) e La guerra dei nostri nonni (2014). Ricordiamo anche Le donne erediteranno la terra (2016), L'Intervista: i 70 italiani che resteranno (2017), La guerra dei nostri nonni. (1915-1918): storie di uomini, donne, famiglie (2018), Giuro che non avrò più fame. L'Italia della Ricostruzione, Peccati immortali (con Fabrizio Roncone, 2019), A riveder le stelle (2020), Il posto degli uomini. Dante in Purgatorio dove andremo tutti (2021) e Mussolini il capobanda. Perché dovremmo vergognarci del fascismo (2022) tutti editi Mondadori. Tra gli altri titoli, Quando eravamo i padroni del mondo. Roma: l'impero infinito. (Harper Collins, 2023), Una giornata particolare (Solferino, 2024).

Tutti gli appuntamenti di Fermo sui Libri 2024 sono a ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti. In caso di pioggia si svolgeranno nella Chiesa di San Filippo.

Per informazioni telefonare al numero 3384162283.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina
Preferenze Cookie
Le tue preferenze relative al consenso
Qui puoi esprimere le tue preferenze di consenso alle tecnologie di tracciamento che adottiamo per offrire le funzionalità e attività sotto descritte. Per ottenere ulteriori informazioni, fai riferimento alla Cookie Policy.Puoi rivedere e modificare le tue scelte in qualsiasi momento.
Analytics
Questi cookie ci permettono di contare le visite e fonti di traffico in modo da poter misurare e migliorare le prestazioni del nostro sito. Ci aiutano a sapere quali sono le pagine più e meno popolari e vedere come i visitatori si muovono intorno al sito. Tutte le informazioni raccolte dai cookie sono aggregate e quindi anonime.
Google Analytics
Accetta
Declina
Accetta tutti
Rifiuta tutti
Salva la corrente selezione