Ciro Stajano espone fino al 4 maggio al Gabinetto Stampe e Disegni della Biblioteca Comunale

Un momento della presentazione, da sinistra l'artista Ciro Stajano, il prof. Nunzio Giustozzi ed il prof. Giocondo Rongoni
FERMO - Sarà visitabile fino al prossimo 4 maggio al Gabinetto Stampe e Disegni della Biblioteca civica R. Spezioli di Fermo la mostra dal titolo “Ciro Stajano I d’après” dell’artista napoletano di nascita ma fermano di adozione.
Si tratta di una sequenza di acquarelli nati dalla suggestione di opere celebri di grandi autori e “riscritti” nello stile di Ciro Stajano. Realizzati nella solitudine della pandemia, sono stati la risposta al tempo rallentato ed isolato nel quale la società si è precipitata e che ha illuminato e nutrito di suggestioni l’artista. Alla presentazione ufficiale in biblioteca dei giorni scorsi, oltre all’artista hanno partecipato anche il prof. Nunzio Giustozzi ed il prof. Giocondo Rongoni.
Ciro Stajano ha fatto importanti donazioni destinate alla Biblioteca civica “Romolo Spezioli”, in quattro lasciti a partire dal 28 settembre 2022 fino al 13 febbraio 2023. La città di Fermo ha ritenuto opportuno iniziare a far conoscere questo pregevole patrimonio entrato a far parte della rilevante collezione di grafica moderna che vi è conservata.
Insegnante per molti anni all’Istituto Statale d’Arte di Fermo e con un curriculum nutrito di mostre personali in tutta Italia, il maestro “Ciro Stajano ha voluto, con questo gesto, lasciare un segno tangibile della sua opera, così varia e coinvolgente, che la Biblioteca si è impegnata a promuovere attraverso alcune mostre programmate” – ha detto il Sindaco Paolo Calcinaro.

“Le recenti donazioni si sono significativamente affiancate al patrimonio storico segnando una continuità creativa con il passato ed esprimendo i frutti maturi ed espressivi del presente panorama artistico, non solo “locale” ma di respiro più grande” – ha detto l’assessore alla cultura Micol Lanzidei.

Il maestro Ciro Stajano si colloca autorevolmente in questa persistenza del fervore creativo che da Fermo parte e ritorna e che la Biblioteca conserva e diffonde con gratitudine.
Erede storica di un’imponente raccolta di disegni ed incisioni, “la Biblioteca – ha detto la direttrice della Biblioteca Spezioli Maria Chiara Leonori - ha ricevuto, nel corso degli ultimi anni, lasciti di opere di artisti e di editori d’arte che hanno avuto ed hanno un intenso rapporto con la Città ed il suo territorio”.
Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

  • Nautica  San benedetto del tronto - di 2,5kg per Barca/gommone marca Osculati in buone...
  • Auto  Cossignano - Vendo Auto GOLF 4 anno 2000 TDI 115 CV Diesel con ...
  • Attrezzi da Lavoro  Corropoli - bifase, vendo a E- 600...
  • Servizi Diversi  Montegranaro - Si eseguono lavori edili in genere : -esterni -...
  • Altro lavoro  Ascoli piceno - Cerco lavoro ristorazione part time/ baby Sitter ....

Vai all'inizio della pagina
Preferenze Cookie
Le tue preferenze relative al consenso
Qui puoi esprimere le tue preferenze di consenso alle tecnologie di tracciamento che adottiamo per offrire le funzionalità e attività sotto descritte. Per ottenere ulteriori informazioni, fai riferimento alla Cookie Policy.Puoi rivedere e modificare le tue scelte in qualsiasi momento.
Analytics
Questi cookie ci permettono di contare le visite e fonti di traffico in modo da poter misurare e migliorare le prestazioni del nostro sito. Ci aiutano a sapere quali sono le pagine più e meno popolari e vedere come i visitatori si muovono intorno al sito. Tutte le informazioni raccolte dai cookie sono aggregate e quindi anonime.
Google Analytics
Accetta
Declina
Accetta tutti
Rifiuta tutti
Salva la corrente selezione