Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Avvicinare i bambini alla lirica: successo per il progetto "Opera domani"

FERMO - Quasi 3.200 alunni di scuole primarie e secondarie del territorio del Fermano in due giorni (30 e 31 maggio), divisi in quattro turni, sono stati parte attiva e protagonisti dello spettacolo “Turandot, la principessa Falena”, in scena al Teatro dell’Aquila.

Successo anche per questa edizione di “Opera Domani”, il progetto promosso dall’Amministrazione Comunale – Assessorato alla Cultura, che vede partecipi gli istituti scolastici del territorio nell’avvicinare i bambini all’opera lirica con una preparazione eseguita a scuola nei mesi scorsi e soprattutto il pieno coinvolgimento dei bambini con il cast e l’orchestra cantando brani e curando l’animazione.

Dopo aver fatto tappa in 23 città e dopo 126 repliche in tutta Italia, il progetto è approdato lunedì e martedì scorsi al Teatro dell’Aquila di Fermo per raccontare e far vivere in prima persona l’opera lirica ai più piccoli e rinnovare l’entusiasmo delle nuove generazioni nei confronti di un genere musicale che troppo spesso è percepito come troppo difficile, adatto ad una ristretta élite di appassionati, curato da AsLiCo (Associazione Lirica e Concertistica Italiana), soggetto per la formazione riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, artefice di questa realtà educativa e di spettacolo con “Opera domani”, il format pioniere dell’educazione all’opera per i piccoli che arriva al traguardo dei 20 anni, esportato anche in alcuni paesi d’Europa come Francia, Spagna, Belgio e Germania, e dallo scorso anno, anche in Oman grazie a coproduzioni internazionali.

L’edizione 2016 che festeggia il 20esimo compleanno di “Opera domani” è dedicata ai capolavori di Puccini, ed ha proposto l’opera Turandot, principessa falena, nella riduzione musicale di Enrico Minaglia con la regia di Silvia Paoli e la direzione del maestro Alessandro Palumbo.

L’innovazione è rappresentata dalla modalità ‘partecipativa’ che ha permesso a bambini e ragazzi di vivere da protagonisti uno degli spettacoli più completi e affascinanti della nostra tradizione artistica. L’esperienza di chi assiste ad uno spettacolo di Opera domani è quella di uno spettacolo senza il pubblico, proprio perché il pubblico è nello spettacolo.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Eventi Oggi

  • Altri eventi
    I libri ai tempi del web

    una settimana di eventi


    Ancona
    dal 22/02/2020 al 26/02/2020
  • Musica Leggera
    Musicultura 2020

    al via le audizioni dal 20 febbraio al 7 marzo


    Macerata
    dal 20/02/2020 al 07/03/2020
  • Teatro e Danza
    Catastrofi e nuovi mondi

    "Cercasi Silvia disperatamente". Lezione-spettacolo su Giacomo Leopardi. Con Cesare Catà


    Ascoli piceno
    26 Feb 2020
  • Musica Classica
    Montesaxnovofestival

    "winter edition" dall'8 al 28 febbraio


    Ostra vetere
    dal 08/02/2020 al 28/02/2020
  • Feste popolari
    Carnevale Monturanese

    appuntamento martedì 25 febbraio e domenica 1 marzo nel centro storico di Monte Urano


    Monte urano
    dal 25/02/2020 al 01/03/2020
  • Musica Classica
    Stagione musicale - Aspettando la primavera

    a Fermo strepitosi concerti


    Fermo
    dal 09/02/2020 al 29/03/2020

Annunci

Vitali - Novembre 2019

Vai all'inizio della pagina