Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Il tennistavolo tra sport agonistico, scuole e sociale Storica visita del presidente della Fitet Di Napoli a Servigliano

SERVIGLIANO – Non solo risultati sportivi di livello nazionale, come la promozione in B2, ma anche impegno a beneficio del sociale, delle scuole, dei giovani svantaggiati. La Virtus tennistavolo Servigliano sta portando avanti grandi progetti e non a caso ha ricevuto la visita di Renato Di Napoli, presidente della Federazione italiana tennis tavolo. Il massimo esponente nazionale è stato ricevuto dal sindaco Marco Rotoni, dai dirigenti e dai tesserati della Virtus, dal delegato provinciale del Coni Vincenzo Garino. Oltre alla premiazione per la storica promozione in B2, è stato presentato il progetto “Il Tennistavolo entra in classe”, realizzato dalla Virtus insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Risparmio di Ascoli Piceno.

“Quando sono stato eletto – ha detto Di Napoli – ho ribadito che sarei stato il presidente di tutti: la mia visita a Servigliano lo dimostra. Per me è un onore e un piacere essere qui. La Fitet sta portando avanti molti progetti legati alla promozione del nostro sport: dalle scuole all’attività paralimpica. Siamo felici che realtà come la Virtus, partendo dalla provincia, emergano a livello nazionale: significa che si lavora nella giusta maniera. Oltre alla B2, un plauso per i progetti destinati alle scuole e alle categorie deboli”.

“Il tennistavolo – ha spiegato Fabio Paci, presidente della Virtus – è uno sport altamente formativo: sviluppa tattica, determinazione, concentrazione. Il progetto “Il Tennistavolo entra in classe” nasce come supporto alle attività di educazione fisica nelle scuole di Servigliano (elementari e medie) e Amandola (elementari, medie, superiori). E’ affidato all’istruttore Federico Baciocchi, tecnico e giocatore di livello nazionale, uno dei migliori. Baciocchi ha già avuto modo di svolgere attività con 108 studenti ad Amandola e 86 a Servigliano. Il progetto avrà un secondo step nei mesi di ottobre e novembre. Un grazie speciale alla Fondazione Carisap”.

Per la Fondazione Cassa di Risparmio di Risparmio di Ascoli Piceno era presente Alessandra Marini, componente del Consiglio di amministrazione: “Intervenire nel sociale, a beneficio dei giovani, per favorire lo svolgimento della pratica sportiva coinvolgendo le scuole, rappresenta l’evidenza di come la Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno è presente nel territorio, soprattutto nell’area montana ed ha a cuore le istanze che provengono dalla comunità. Investire nel futuro, sostenendo i giovani e permettendo loro di diventare protagonisti del loro quotidiano attraverso la presentazione di proposte di aggregazione e di attività sportive, permette di generare adulti responsabili e motivati ad avere a cuore se stessi ed ancor di più la propria comunità”.

Momento importante sottolineato anche dal sindaco Marco Rotoni: “La Virtus è nata sette anni fa, eppure ha già all’attivo molti progetti importanti, oltre ai risultati ottenuti sul campo. L’attenzione riservata dalla Fitet, è basilare per proseguire su questa strada. Quando si coinvolgono scuole e realtà sociali, vuol dire che un’associazione sportiva merita applausi. E’ questo lo sport che ci piace: vincente e solidale”. Parte della visita di Di Napoli si è svolta in palestra per la fase conclusiva del progetto destinato ai ragazzi ospiti della struttura residenziale “Rugiada” che vivono situazioni di svantaggio psichico, attività finalizzata a creare spazi in cui combinare le potenzialità del soggetto e fornire stimoli per favorire il reinserimento sociale. Altra iniziativa lodevole, sostenuta dal Rotary Club Alto Fermano Sibillini (era presenta Paolo Bracalente, il presidente che due anni fa abbracciò il progetto), dal Comune e portato avanti dai tecnici Alessandro De Vecchis, Lucio Censori e dal dirigente Maurizio Monini. Presenti tutti i ragazzi della Rugiada, guidati dalla responsabile Carmela Gentili, dal vice presidente Luca Mercuri e dall’operatore Bruno Chiricosta.

Coni in prima linea, a Servigliano, in occasione della visita ufficiale di Renato Di Napoli. “Se è vero, come è vero, che il ping pong è una delle discipline sportive più praticate al mondo – ha detto Vincenzo Garino, delegato del Coni per la provincia di Fermo – vuol dire che ci troviamo di fronte a uno sport che abbraccia tutti, dal tempo libero all’agonismo olimpico. Un plauso, da parte del Coni, alla Virtus Servigliano che sa coniugare e bene risultati sportivi, sociale e scuola. E non dimentichiamo che lo sport molto spesso va a braccetto col turismo. Avere il presidente di Napoli è un motivo di orgoglio per l’intero sport del Fermano e marchigiano”.

Per i tesserati della Virtus ha preso la parola Lucio Censori: il forte pongista ascolano (già 99 d’Italia) ha firmato le due recenti promozioni in C1 e, ora, in B2. “Da tre anni sono a Servigliano e posso dire con orgoglio che tutti gli obiettivi sono stati centrati. Quest’anno abbiamo vinto un campionato in volata battendo le corazzate Rimini e Forlì. Un orgoglio per Servigliano avere una società come la Virtus che porta il nome di questa stupenda cittadina in giro per la penisola. Qui ho trovato dirigenti illuminati, ottimi compagni: realtà positiva, propositiva che ha tutte le carte in regola per salire ancora più in alto”.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Eventi Oggi

  • Teatro e Danza
    Iaia Forte in Napolide

    Il 17 Luglio, ore 21,30, primo appuntamento con Sensi d’estate 2019


    Ancona
    17 Jul 2019
  • Teatro Ragazzi
    Favole e Stelle

    Rassegna estiva di teatro per ragazzi e famiglie


    Fermo
    17 Jul 2019
  • Musica Classica
    La corda e il soffio

    Onde di Note 2019 - Terza edizione


    Ancona
    17 Jul 2019
  • Musica Classica
    Macbeth

    di Giuseppe Verdi. Anteprima giovani


    Macerata
    17 Jul 2019
  • Teatro e Danza
    Le donne baciano meglio

    di e con Barbara Moselli. Regia Marco Taddei


    Senigallia
    17 Jul 2019
  • Teatro e Danza
    Napoleide

    di Erri De Luca. Con Iaia Forte


    Ancona
    17 Jul 2019

Annunci

Carusone - Marzo 2019

Vai all'inizio della pagina