Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Settima Bandiera Blu alla città di Fermo. Cerimonia di consegna a Roma

ROMA - Nell’Aula Convegni del CNR (Centro Nazionale delle Ricerche) di Roma, si è svolta la mattina di venerdì 3 maggio la 33^ cerimonia ufficiale di consegna della Bandiera Blu 2019, organizzata come sempre dalla Fondazione per l'educazione ambientale (Foundation for Environmental Education - Fee). 385 le spiagge italiane premiate (erano 368 nel 2018).

Settima Bandiera Blu per Fermo con le spiagge di Lido-Casabianca e Marina Palmense. A ritirare il prestigioso riconoscimento per la Città, l’assessore all’ambiente Alessandro Ciarrocchi ed il consigliere comunale Giulio Cesare Pascali (foto).

“Esprimo la soddisfazione per questo riconoscimento – ha dichiarato il Sindaco Paolo Calcinaro – frutto di un lavoro ampio che abbiamo condotto sulle nostre spiagge. Un lavoro che ha visto, comunque, tanti interventi realizzati in campo ambientale, a 360°, su tutto il territorio comunale a partire dalle azioni sulla raccolta differenziata e sulle isole ecologiche che, grazie alla collaborazione dei fermani, ha consentito alla città di aumentare in 4 anni proprio la differenziata di 10 punti percentuali, numeri importanti per Fermo, segno di una sensibilità per l’ambiente che con i cittadini sta aumentando. Nell’ottenimento della Bandiera Blu ha di certo contribuito il lavoro portato avanti per implementare e migliorare i servizi sui nostri lidi: la pulizia delle spiagge per il periodo pasquale, l’estensione dell’orario del salvamento a mare su spiagge libere anche durante l'ora di pranzo a tutela di tutti i bagnanti, la nuova illuminazione del lungomare; l’incremento dell'accessibilità per disabili con nuove passerelle; un tratto di spiaggia riservato che consente la presenza più o meno indisturbata del fratino per la riproduzione; nuove scogliere e finanziamenti ottenuti, nuovi servizi igienici sulle spiagge libere; le spiagge libere regolamentate per l'accesso per i cani, campi pubblici da beach volley/tennis. Importanti le collaborazioni e l’opera di sensibilizzazione nelle scuole con iniziative come Green Game e Cittadinanza Attiva, l’ottenimento della Bandiera Verde EcoSchool, le iniziative di successo come l’Eco Day che tornerà il 12 maggio, le casette dell'acqua per contenere l'uso eccessivo della plastica; il pesce dell'adriatico nelle mense scolastiche: il tutto con la consapevolezza che c'è ancora molto da fare, ma sempre per Fermo e per le nostre coste”.

“Un riconoscimento che anche quest’anno premia il lavoro di tutto il nostro staff – ha detto l’assessore Ciarrocchi subito dopo la consegna - è risultata ancora una volta vincente l’idea di implementare ogni anno la rete dei servizi offerti a cittadini e turisti, l’attenzione capillare ad ogni aspetto ambientale e l’interazione con le scuole. Una bella soddisfazione che mi sento di condividere con tutti i fermani”.

“L’ennesima dimostrazione di apprezzamento del lavoro attento e puntuale svolto da questa Amministrazione – ha detto il consigliere comunale Pascali. Accogliamo la conferma di eccellenza come stimolo a fare sempre meglio”.

La Bandiera Blu è un riconoscimento internazionale assegnato dalla FEE (Federation for Environmental Education), istituito nel 1987, Anno europeo dell’Ambiente, che viene assegnato ogni anno in 48 Paesi, inizialmente solo europei, più recentemente anche extra-europei, con l’obiettivo di certificare la qualità ambientale delle località turistiche balneari.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina