Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Rimosso definitavamente il ripetitore di telefonia mobile di Santa Caterina

FERMO - Un altro passo importante, un atto che si è concretizzato. E’ stato infatti definitivamente rimosso il ripetitore di telefonia mobile che si trovava in via A. Mario, nel quartiere S. Caterina a Fermo.

La rimozione era prevista dal nuovo Piano Antenne adottato dal Consiglio Comunale nel 2018 e dalle norme transitorie del vecchio Piano. Come si ricorderà proprio nel maggio dello scorso anno la civica assise fermana aveva approvato la Variante per l'installazione di Stazioni Radio Base per la telefonia mobile, ratificando la volontà dell’Amministrazione Comunale di disciplinare la localizzazione e fornire indicazioni per il corretto insediamento degli impianti di telefonia mobile con l'obiettivo di minimizzare l'esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici prodotti dalla loro attivazione.

“Un impegno rispettato con un quartiere, con i cittadini e con i Comitati che ringrazio per la loro propositività in questi anni, che fa molto piacere – dichiara il Sindaco Paolo Calcinaro, presente sul posto durante le operazioni di rimozione – un annoso tema che si va a districare, un’azione seria da parte dell’Amministrazione Comunale e da parte dei cittadini al fianco dell’Amministrazione e ora il risultato è all’occhio della città”.

“Con questo ultimo atto si completa un lavoro lungo e difficile e si porta a realizzazione uno degli obiettivi dell’azione amministrativa. L’aiuto ed il sostegno concreto e continuo, fornito dai Comitati all’Ufficio Ambiente per la redazione del piano antenne e per le azioni a tutela della collettività, è stato determinante. È la dimostrazione tangibile che l’Amministrazione può e deve collaborare con i cittadini virtuosi che tengono a cuore la loro città” - le parole dell’Assessore alle Politiche Ambientali Alessandro Ciarrocchi.

L’Amministrazione Comunale inoltre aveva anche voluto inserire in questa Variante un adeguato e efficace modello di controllo ambientale, per verificare il rispetto delle norme ed assicurare la corretta informazione dei cittadini e degli amministratori.

Facendo seguito a incontri con i cittadini e con le associazioni ambientaliste, come noto è stato anche attivato il monitoraggio continuo dei valori delle Stazioni radio base per telefonia cellulare, con un sistema di controllo remoto attraverso centraline di rilevamento, i cui risultati sono consultabili sul sito del Comune di Fermo. Le centraline registrano le misurazioni e trasmettono la geo localizzazione, inoltre rilevano le condizioni ambientali (temperatura e umidità) e anche l’eventuale manomissione da atti vandalici. Il monitoraggio avviene previa registrazione in remoto e in modo continuativo dei livelli dei campi elettromagnetici mediante idonee centraline, aventi la capacità di misurare un ampio spettro di frequenze da 5 Hz a 40 GH.

Sul sito del Comune di Fermo www.comune.fermo.it (http://fermo.atlanticospa.it/dashboard) sono consultabili in tempo reale, grazie ad un servizio che è stato recentemente implementato e reso più facile ed agevole, le misurazioni del servizio di monitoraggio elettromagnetico, unico nelle Marche, attivo in cinque punti della città (cimitero, Lido di Fermo, Rione Murato, Piazzale Tupini e Tirassegno). Cliccando sull’elenco dei punti dove i sensori sono installati, inserendo il periodo di riferimento di interesse e cliccando su “mostra grafico” è possibile visualizzare le misurazioni.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina