Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Ambiente e giovani: anche a Fermo diverse iniziative

FERMO - Nel venerdì del Friday for future che ormai da tempo scandisce la sensibilizzazione sui temi ambientali, in Piazza del Popolo prima di andare in corteo al Girfalco una rappresentanza di studenti delle scuole superiori della Città ha incontrato il Sindaco Paolo Calcinaro per chiedergli l’impegno della città su questo tema. Il sindaco ha risposto della efficace azione sulla raccolta differenziata con le nuove isole ecologiche informatizzate e la differenziata che a Fermo è arrivata al 65%, l’impegno sulla pubblica illuminazione con la sostituzione dei punti luce cittadini anche nelle palestre, nelle scuole e negli impianti sportivi con l’illuminazione a led come ha anche voluto sottolineare in questi giorni l’Enea registrando a Fermo un info reality, l’impegno per il verde pubblico e tutte le azioni per sensibilizzare la cittadinanza soprattutto con azioni nelle scuole. Un cartellone di impegni, scritto dagli studenti, che il sindaco ha sottoscritto chiedendo anche ai ragazzi in qualche modo di firmare con il loro impegno quotidiano e la loro fattiva collaborazione.

E nel giorno del Friday for future si è rinnovata la bella e coinvolgente iniziativa della messa a dimora di due nuovi tigli (foto) nel giardino della scuola di San Claudio di Campiglione in collaborazione con la Fermo Asite ed il Personale dell’Ufficio Politiche Ambientali del Comune di Fermo. Un bel momento di festa con gli alunni protagonisti, attori principali di un gesto di cui sono stati entusiasti che hanno voluto inserire questa iniziativa nella settimana della gentilezza con un cartoncino da loro realizzato con i messaggi sul riciclo, sulla cura e sul rispetto.

Presente l’assessore Alessandro Ciarrocchi che ha così commentato: “è stata una piacevole sorpresa trovare bambini giovanissimi che però avevano consapevolezza del gesto che abbiamo compiuto. Attendevano l’evento da giorni tanto che le maestre avevano preparato un lavoretto sulla natura sulla natura, sulle piante e sull’ambiente che ci circonda. Ci hanno sorpreso anche con la conoscenza di nozioni sulla differenziata, sul riuso e sul riciclo. Mi complimento con i genitori e le maestre: questi bambini sono la migliore speranza per il nostro futuro”.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina