Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Zaytsev: "Vogliamo recuperare il tempo perso! Infortuni e Covid ci hanno messo ko, ma mercoledì faremo il possibile in Polonia!"

PALLAVOLO - I biancorossi che si sono negativizzati dopo il contagio da Covid-19 hanno ripreso a lavorare all’Eurosuole Forum per rimpolpare il gruppo della Cucine Lube Civitanova, da giorni palestra a ranghi ridotti con lo staff tecnico di Chicco Blengini. Tra i reduci dalla quarantena c’è Ivan Zaytsev, che è tornato in squadra con la carica e l’entusiasmo che lo contraddistinguono trasmettendo ai compagni una grande voglia di tornare a lottare per obiettivi importanti, a partire dalla trasferta di mercoledì 12 gennaio in Polonia per la terza giornata della Pool C di CEV Champions League nel quartier generale dello Zaksa.

“Non ci voleva questa sosta di una decina di giorni – afferma lo Zar -. Ero bloccato a casa e ho lavorato come ho potuto per mantenermi in forma il più possibile. Logicamente ho perso qualcosa. Ora cerchiamo di recuperare e guardiamo il bicchiere mezzo pieno, i ragazzi stanno iniziando a rientrare e a negativizzarsi, come è successo a me. Riprenderemo a lavorare in gruppo, le partite incombono. Vogliamo recuperare il tempo perso e farci trovare pronti. Il dg Cormio ha parlato di un’impresa quasi impossibile in Polonia perché stiamo attraversando un momento complicato tra infortuni e contagi da Covid-19, ma io sono sempre fiducioso! Anche se non partiamo con i favori dei pronostici contro lo Zaksa, noi ci saremo e cercheremo di fare il massimo. Ci attende una sfida tosta, ma tutta da giocare. Poi affronteremo tante partite ravvicinate, ma siamo la Lube e il calendario è sempre compresso per noi che partecipiamo a tutte le competizioni, siamo abituati. Dobbiamo solo ritrovare un po’ di ritmo con la squadra visti gli allenamenti persi in questi dieci giorni”.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

pausapizzalat22

Vai all'inizio della pagina