Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

"Lei è Franca Viola", tanti eventi per parlare di discriminazione di genere

MONTE URANO - Arriva alla quarta edizione “Lei è Franca Viola”, il progetto culturale contro la discriminazione di genere sostenuto dal Comune di Monte Urano. Primo appuntamento sabato 9 marzo alle 17,30 presso la Sala delle Riunioni del Palazzo Comunale con “La rete dei servizi per il supporto alle donne vittime di violenza”, con l’intervento della Commissione pari opportunità della Provincia di Fermo; domenica 10 marzo, ore 16, presso la Chiesa di San Giovanni Battista, incontro pubblico sul tema “Essere donna nella divina commedia – Beatrice, l’incontro fatale”, relatrici Nanda Anibaldi, Luisa Serroni e Gilda Traini. Venerdì 15, ore 21,15, si torna al Palazzo Comunale per la presentazione del libro “V(H)O-MAN l’educazione dei giovani maschi: riflessioni e sfide per un cambiamento”, intervento dell’autrice Orietta Candelaresi; sabato 16 marzo, nella Chiesa di San Michele Arcangelo alle ore 21,15, si terrà il concerto della Corale “Dolce canto a Leo” di Monte Urano diretta dal M° Stefania Cocco dal titolo: “La figura femminile tra realtà e spiritualità” in collaborazione con il duo sax Letizia Illuminati e Monica Noschese, interventi di Alessandra Cognigni (Consigliera di parità della Provincia di Fermo) e Antonella Orazietti (Presidente Commissione Provinciale per le pari opportunità della Provincia di Fermo).

Altri tre incontri pubblici sul tema “Essere donna nella divina commedia” con Nanda Anibaldi, Luisa Serroni, Gilda Traini. Domenica 17 marzo, nella Chiesa di Santa Maria Apparente alle ore 16, il tema è “Le donne dal mito dalla leggenda dalla storia”; domenica 24 marzo presso la Chiesa di San Rocco, ore 16, si parlerà di “Dentro l’amore” e domenica 31 marzo, Chiesa di San Michele Arcangelo, ore 16, le tre relatrici disquisiranno sulla “Vergine madre”. Sabato 30 marzo alle 21 proiezione del docu-film “Dove bisogna stare” del regista Gabriele Gaglianone, presso il Centro Icaro di Via Gioberti, alla presenza di una delle protagoniste: Georgia Borderi. Il ultimo, sabato 6 aprile, all’Oratorio San Rocco, ore 17, è in programma una narrazione autobiografica di Anna Agostiniani “Perché’? Unna storia vera” a cura di Michele Albini e Giulia Bornacin, Premio “Standout Woman Award 2018 – premio internazionale “donne eccellenti” - Premio Salone internazionale del Libro di Torino 2017.

Nel corso del mese di aprile verranno organizzati incontri tenuti dall'associazione On The Road onlus con l'intento di sensibilizzare i ragazzi e le ragazze sul tema della violenza contro la donna, partendo da una riflessione sugli stereotipi di genere e laboratori creativo-educativi a cura della casa editrice Miriagono di Roma che presenterà la collana delle Antiprincipesse.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Annunci

Vai all'inizio della pagina