Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Incontri sulla letteratura delle migrazioni. Sabato a Monte Urano il secondo appuntamento

MONTE URANO - Dopo il ricco e intenso primo incontro con il togolese Kossi Komla Ebri, svoltosi a Porto San Giorgio, sabato 14 Aprile, alle ore 17 presso la sala delle Riunioni di Monte Urano si terrà il 2° incontro del ciclo "Narrazioni & migrazioni". Tale rassegna di incontri sulla letteratura della migrazione è organizzata dalla Coop. Soc. Nuova Ricerca Agenzia Res e dal CVM (Comunità Volontari per il Mondo), con il patrocinio dei Comuni di Monte Urano, Fermo, Porto San Giorgio, Porto Sant’Elpidio, Sant’Elpidio a Mare e Grottammare e prevede 8 incontri complessivi che si chiuderanno nel novembre di quest’anno.

L'incontro di Monte Urano, dopo il saluto delle rappresentanze istituzionali, vedrà dialogare due scrittori "migranti", e precisamente l’albanese Darien Levani e l’argentino Adrian Bravi. A moderare l’incontro l’operatore SPRAR Marco Milozzi, della Coop. Nuova Ricerca Agenzia Res. Darien Levani (Fratar 1982) vive e lavora a Ferrara. Già autore di romanzi premiati in Albania, sua terra di origine, in Italia ha ottenuto diversi riconoscimenti letterari tra i quali i Premi «Nuto Revelli» e «Pietro Conti». Da sempre impegnato nella promozione culturale della comunità albanese in Italia, è vicedirettore del giornale online Albania News. Suoi romanzi sono: Il famoso magico Aukapik, pubblicato nel 2011, nel 2016 esce Toringrad, nel 2017 Solo andata, grazie. I popoli degli abissi Adrian N. Bravi nasce a Buenos Aires (Argentina) nel 1963. Si trasferisce in Italia alla fine degli anni ’80 e si laurea in filosofia all’Università degli studi di Macerata. Vive a Recanati e lavora come bibliotecario a Macerata. Nel 1999 pubblica in lingua spagnola il suo primo romanzo, Rio Sauce, e nel 2000, con Restituiscimi il cappotto, comincia a scrivere in italiano. Collabora con varie riviste e ha scritto numerosi romanzi, quali La pelusa (2007), Sud 1982 (2008), Il riporto (2011),L’albero e la vacca. I suoi ultimi lavori sono Variazioni straniere e La gelosia delle lingue.

Sarà una occasione importante per conoscere da vicino la letteratura e la narrativa migrante, sviluppatasi in maniera significativa negli ultimi 30 anni, passando attraverso tre fasi, dall’autobiografismo, che ha visto testi scritti a quattro mani, alla scrittura creativa e originale, fino agli scrittori di seconda generazione. Ma anche una opportunità di poter offrire alla società civile una conoscenza dell’altro volto della migrazione, al di fuori degli stereotipi , dei pregiudizi e delle paure che oggi la investono; e, nel contempo, offrire ai ragazzi e alle ragazze, richiedenti asilo e rifugiati, la speranza che un altro futuro è possibile, con la costanza, la determinazione e l’impegno.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Eventi Oggi

  • Feste popolari
    Alla corte dei Conti Ubaldini

    Rievocazione storica in costume d’epoca e apertura delle Locande della Birra


    Apecchio
    15 Sep 2019
  • Musica Classica
    Festival Organistico della Marca Anconetana

    due giorni in musica tra Polverigi ed Ancona


    Ancona
    dal 14/09/2019 al 15/09/2019
  • Feste popolari
    Raval family village

    grandi grigliate, ottimi drink, concerti, mercatini, video, mobilità, spettacoli e djset


    Ancona
    dal 13/09/2019 al 15/09/2019
  • Feste popolari
    Festa di San Giuseppe da Copertino

    ore 18,30 concerto bandistico (atrio palazzo comunale), street food con stand gastronomici (Balconatadi Piazza Nuova), presentazione della U.S. Osimana (Piazza del Comune)


    Osimo
    15 Sep 2019
  • Mostre mercato
    Mercanti in Pesaro

    antiquariato, modernariato e collezionismo


    Pesaro
    15 Sep 2019
  • Altri eventi
    Presentazione del libro "Al femminile"
    Corinaldo
    15 Sep 2019

Annunci

Carusone - Marzo 2019

Vai all'inizio della pagina