Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Emergenza sanitaria, il lavoro di supporto ai comuni dell'Ambito sociale XIX

FERMANO - Un lavoro silenzioso ma intenso, senza sosta, anche per questo periodo emergenziale, quello dell’Ambito Sociale XIX a supporto dei Comuni. “Un grazie al lavoro continuo dei Servizi Sociali e dell’Ambito Sociale XIX anche in questo particolare momento: è per noi una certezza sapere di questa solidità presente” – ha detto il Sindaco di Fermo e Presidente del Comitato dei Sindaci Paolo Calcinaro.

Sia in modalità smart working che con la riattivazione dell' Ufficio di Coordinamento in presenza, con almeno 2 operatori per il contatto telefonico con i cittadini e con i Comuni stessi, sono state rimodulate le attività di sportello come: il Punto Unico d'Accesso, per informazioni su bandi e rete di servizi come Home Care Premium e Reddito di Cittadinanza, senza contare l’assistenza sulle leggi che riguardano l’assegno di cura, le disabilità gravissime, l’autismo, la legge 30 sulle famiglie, Informafamiglia, con psicologhe e avvocatesse per colloqui telefonici con tutti i cittadini fragili che hanno bisogno di un primo supporto, lo sportello di interpretariato per i non udenti. Prosegue il servizio sociale professionale che pure sta dando supporto ai Comuni Il Servizio Assistenza Domiciliare è rimasto attivo per tutti gli utenti, sia attraverso interventi in casa, sia per la spesa, sia attraverso monitoraggi telefonici continui.

L' Educativa domiciliare e scolastica è stata riconvertita in continue chiamate e video di accompagnamento. Anche gli Operatori degli CSER stanno mantenendo il contatto con i ragazzi e le loro famiglie, attraverso video chiamate ed interventi sui social. Il Servizio Sollievo e Beautiful mind sta proseguendo la propria attività con video chiamate, attività laboratoriali a distanza e gruppi di auto aiuto a distanza.. Il Servizio di Mediazione culturale è stato riattivato a distanza per consentire alle Scuole, anche se l’attività didattica è sospesa, ed ai Servizi di mettersi in contatto con i ragazzi immigrati. Il Servizio di Inserimento Lavorativo sta seguendo tutte le situazioni di Tirocinio sia attive che sospese. L 'ATS ha presentato un progetto per dare un supporto ai nidi pubblici e privati in fase di emergenza e soprattutto nel momento del riavvio delle attività. Continuo è il raccordo con i Servizi Sanitari territoriali e la collaborazione con il mondo del terzo settore.

Complessivamente in questo periodo emergenziale l’Ambito, con un lavoro che in questo momento vede il supporto ai 31 Comuni dell’Ambito per l'intervento dei buoni alimentari e che è riferimento per la Regione Marche per l'analisi del fabbisogno e la distribuzione delle mascherine e dei guanti per gli Operatori e per le Residenze Protette del territorio (è stata fatta la distribuzione, in stretta collaborazione con il Distretto Sanitario, in due fasi di circa 8 mila mascherine chirurgiche) sta gestendo 8.000 contatti e segue più di 4.000 persone attraverso i servizi in gestione associata.

“Lo sforzo ed il lavoro, silente ma efficace e puntuale, dell’Ambito Sociale testimoniano un impegno che, oltre a quello quotidiano e ordinario che conosciamo, è proseguito e si è intensificato in questo momento particolare a tutela delle fragilità – le parole di Mirco Giampieri, assessore alle Politiche Sociali del Comune di Fermo - a dimostrazione che nessuno viene lasciato indietro e che soprattutto le fasce più deboli possono contare su una rete di protezione fitta come quella garantita dall’Ambito, per cui ringrazio il Dirigente Giovanni Della Casa e il coordinatore Alessandro Ranieri per quanto stanno facendo”.

"In un periodo di emergenza come questo anche noi ci siamo dovuti strutturare e riorganizzare – le parole del coordinatore d’Ambito Alessandro Ranieri, ma l'approccio che abbiamo mantenuto è quello dell'accompagnamento delle tante realtà territoriali comunali e soprattutto di quei nuclei fragili che hanno bisogno di interventi di aiuto concreto, a volte anche se virtualmente. Per questo ringrazio gli amministratori, il Dirigente e tutti gli Operatori dell'Ufficio di Coordinamento che stanno offrendo la propria competenza ma soprattutto la propria sensibilità al di là dei riconoscimenti formali.

Devi effettuare il login per inviare commenti
Club Incontri

Annunci

Vai all'inizio della pagina