Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi, contenuti personalizzati e pubblicità.

Buoni spesa, seconda fase nel Fermano

FERMANO - Fase due per la concessione dei buoni spesa. Questa la situazione in vari comuni della nostra provincia:

FERMO

La Fase 1, che si è conclusa con la consegna direttamente a domicilio di ben n. 1.139 buoni del valore di euro 125 ciascuno, aveva lo scopo di dare un sostegno concreto prima di Pasqua, in pochissimi giorni dall’uscita del provvedimento nazionale, ad un numero più ampio possibile di famiglie fermane in condizioni di difficoltà finanziaria sia per motivi di fragilità riconosciuta che a causa dell’interruzione forzata delle attività economiche e lavorative. Si è trattato di un impegno molto gravoso per il personale dei Servizi Sociali comunali ma l’obiettivo è stato raggiunto anche a giudicare dai tanti commenti positivi e dai numerosi ringraziamenti che sono pervenuti.

Già dal giorno successivo alla scadenza, sono arrivate nuove richieste la cui presa in considerazione, doverosa, impone l'apertura di una seconda fase di presentazione di domande per la valutazione dell'assegnazione dei bonus spesa: perciò la decisione è quella di proseguire una seconda fase per le persone e le famiglie più fragili e più deboli dal punto di vista socio-economico, fase questa riservata a coloro che non hanno partecipato alla Fase 1. E’ assolutamente importante evidenziare che tutti coloro che hanno già presentato domanda entro la prima scadenza del 6 aprile o anche dopo non devono ripresentarla perché i dati e le informazioni per valutare l’assegnazione dei buoni sono già di fatto in possesso degli Uffici.

Le nuove domande devono essere compilate utilizzando l’apposito modulo in autocertificazione che sarà disponibile sul sito internet del Comune da martedì 21 Aprile e presentate esclusivamente via mail all’indirizzo dedicato Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o via pec all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Non è possibile inviare la domanda utilizzando il numero telefonico whatsapp come nella Fase 1.

“Cerchiamo di andare incontro a tutti gli spazi di difficoltà e disagio e ci riserviamo a maggio di accompagnare le situazioni di maggiore fragilità” – le parole del Sindaco Paolo Calcinaro.

Infatti, nei primissimi giorni di maggio, gli uffici vaglieranno inoltre quelle necessità più stringenti per nuove ed ulteriori assegnazioni tra i richiedenti entrati nella prima fase: in questo caso massima priorità sarà data alle famiglie senza fonti di reddito o sostegni erogati dallo Stato. Intanto per questa Fase 2 l’importo dei buoni spesa da assegnare non è prestabilito a priori perché l’istruttoria delle domande avrà un taglio ancor più valutativo da parte degli Assistenti sociali comunali i quali da un lato dovranno individuare le situazioni di maggior bisogno sociale e dall’altro stabilire in modo mirato l’entità dell’intervento.

“Come annunciato, prende il via la seconda fase dei buoni spesa proprio perché riteniamo che sia importante essere vicini a chi vive situazioni di difficoltà e fragilità” – ha dichiarato l’assessore alle Politiche Sociali Mirco Giampieri.

Anche per questo motivo la Fase 2 non ha un termine di scadenza per presentare le domande ma si andrà avanti fino all’esaurimento delle risorse e i nuovi buoni verranno consegnati sempre a domicilio con cadenza settimanale man mano che verranno concluse le valutazioni. Per informazioni ed assistenza è possibile chiamare i seguenti numeri di telefono 0734/217216, 0734/284278 oppure 0734/284279 secondo lo schema degli orari che si trova pubblicato sul sito internet del Comune.

SANT'ELPIDIO A MARE

Possono essere presentate le domande per l’assegnazione del “Bonus alimentare” previsto a favore di persone e/o famiglie in condizioni di disagio economico e sociale provocate dall’emergenza sanitaria in corso per via del Covid-19. Per il Comune elpidiense, che ha già provveduto a distribuire una prima tranche di buoni la scorsa settimana, si tratta del secondo bando che mira ad andare incontro alle famiglie bisognose.

La domanda di partecipazione potrà essere inoltrata fino alle ore 24.00 del 22 aprile prossimo. Le domande potranno essere presentate esclusivamente in via telematica collegandosi al sito del comune www.santelpidioamare.it e non potranno presentare domanda coloro che sono già risultati beneficiari dei buoni spesa di cui al precedente avviso pubblicato in data 01/04/2020.

“Avevamo annunciato la volontà di tornare a distribuire buoni spesa aprendo un secondo bando – dice in merito il Sindaco, Alessio Terrenzi – e vorrei sottolineare che tutte le richieste arrivate tra la scadenza del precedente (il 4 di aprile) e l’apertura del nuovo non saranno prese in considerazione visto che sono arrivate in un periodo in cui nessun bando era attivo. Chi volesse rientrare nel beneficio deve presentare domanda a partire seguendo le indicazioni che verranno pubblicate sul sito del Comune. Come avvenuto in occasione della prima distribuzione si tratta di benefici previsti per coloro che non riescono più a fare la spesa e l’obiettivo è quello di andare incontro al maggior numero possibile di elpidiensi in stato di necessità”.

I buoni potranno essere spesi entro il 20 maggio per l’acquisto di generi di prima necessità quali prodotti alimentari, per l’igiene personale e in nessun caso sarà consentito l’acquisto di alcolici e tabacchi. Potranno essere spesi negli esercizi commerciali del territorio comunale aderenti all’iniziativa (possibilmente il più vicino al luogo di residenza).

Per eventuali informazioni i cittadini potranno contattare i numeri 0734/8196363 – 382 dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e chi avesse difficoltà nella compilazione sarà seguito passo passo facendo riferimento a tali numeri.

MONTE URANO

L'amministrazione Comunale monturanese ha provveduto ad ultimare le pratiche della seconda tranche di domande per ricevere i buoni spesa per generi alimentari e beni di prima necessità. Con la prima scadenza sono arrivate quasi 160 domande per un valore di circa €30000; fino a mercoledi 15 aprile sono continuate a pervenire molte richieste da parte dei nuclei familiari particolarmente colpiti dall'emergenza covid-19. Questa seconda fase ha visto evase 100 domande per un valore di €21000. Nel week end sono stati consegnati tutti i buoni spesa compresi quelli delle seconde graduatorie di entrambe le scadenze, così in sole due settimane si è riusciti ad aiutare 250 famiglie. I principali criteri con i quali sono state decise le assegnazioni sono stati la perdita del lavoro o la chiusura della propria azienda, la mancanza di sufficienti depositi bancari o postali, l'essere beneficiari o meno di altri contributi sociali. Gli uffici competenti hanno lavorato a pieno ritmo per riuscire entro questa settimana a distribuire il tutto tramite gli agenti della Polizia Municipale. Oltre ai buoni spesa continuerà la distribuzione delle mascherine per ogni famiglia.

“Oltre a rinnovare il mio ringraziamento agli uffici Servizi Sociali e alla Polizia Municipale vorrei anche ringraziare, a nome di tutta l'Amministrazione, la ditta IS Simonetti Petroli che ci ha donato 1000€ in buoni carburante che verranno distribuiti nei prossimi giorni ai nuclei in difficoltà” dichiara la Sindaca Canigola.

Si ricorda anche l'apertura di un conto corrente dedicato a quanti volessero contribuire a sostenere l'impegno dell'Amministrazione per affrontare l'emergenza. Si tratta di un conto corrente straordinario, le cui entrate saranno destinate agli interventi di sostegno alle situazioni di difficoltà e di bisogno. Il conto, acceso presso il Tesoriere UBI BANCA SPA , ha il seguente IBAN IT51F0311169600000000006656 ed è intestato a “Comune di Monte Urano - Emergenza Covid19”

PORTO SAN GIORGIO

Fondi statali e comunali, i buoni della “Spesa Sospesa” e donazioni di privati per un unico obiettivo: sostenere i cittadini in difficoltà anche nella seconda parte dell’emergenza Coronavirus. Per l’acquisto di beni di prima necessità l’Amministrazione ha pubblicato sul sito internet del Comune di Porto San Giorgio il secondo bando per l’assegnazione dei sostegni economici. Scadrà mercoledì 22 aprile alle ore 18. Le domande dovranno essere inviate via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o consegnate a mano solo in caso di assoluta impossibilità previo appuntamento telefonico (0734.687015) al Centro Coordinamento Comunale in via Costa n. 1.

“Per l’erogazione terremo in considerazione di coloro che avranno i requisiti e non hanno presentato domanda in occasione della prima tranche di consegna avvenuta la scorsa settimana - spiega l’assessore ai Servizi sociali Francesco Gramegna Tota - . Utilizzeremo sia la parte residuale finanziata dallo Stato per i buoni che quelli acquistati dai sangiorgesi negli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa ‘Spesa Sospesa’. Colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno dato la loro disponibilità e continueranno a farlo, la risposta è stata enorme sia dai cittadini che dagli esercenti. In collaborazione con la Caritas parrocchiale con cui collaboriamo da anni stiamo costituendo un fondo anche per le emergenze diverse da quelle prettamente alimentari. Se qualche cittadino fosse interessato ad avere informazioni può chiamarmi al mio numero telefonico 334.6635173. Sarò disponibile a dare ulteriori delucidazioni per effettuare donazioni. Il fondo sarà gestito dai Servizi sociali del Comune ed ha già avuto l’adesione da parte del ‘Comitato bolletta sospesa’, ‘Unitalsi’, associazioni e cittadini”.

PORTO SANT'ELPIDIO

Guarda il video: https://www.facebook.com/NazarenoFranchellucciSindaco/videos/221372685751142/

Devi effettuare il login per inviare commenti
Club Incontri

Annunci

  • Operai  Civitanova marche - cerca lavoro come operaio o aiuto cucina, disponib...
  • Auto  Fermo - anno 2014 colore nero, modello Lounge, 115.000 km,...
  • Accessori e ricambi  Fermo - misura 185 - 60 - 14 ottime metà battistrada esti...
  • Veicoli da lavoro  Fermo - Vendo furgone chiuso anno 2000 modello lt 28 quint...
  • Libri  Civitanova marche - Cerco libro, titolo La Cecchetti, autore Liuia Bri...

Vai all'inizio della pagina